CALCIO UISP - Passo falso del Villapiana, il Terranova sale in vetta

0
0
0
s2smodern
Seguici
powered by social2s
CALCIO UISP - Passo falso del Villapiana, il Terranova sale in vetta

CASTROVILLARI - Eccolo qui, lo scherzetto di Carnevale: vittima la capolista Villapiana che cade sul campo della Fiorito e consente al Terranova, in attesa del recupero degli jonici contro il Cassano, di portarsi momentaneamente in vetta alla classifica. Una sconfitta non preventivata e che per questo brucia ancora di più, considerato anche il vantaggio lampo firmato dal solito Partepilo. La Fiorito, va detto, ha disputato davvero una bella gara contro i quotati avversari riuscendo a sovvertire sia il pronostico che l’iniziale svantaggio grazie alle reti di Martucci e Barbuto, goleador tanto occasionale quanto decisivo.

Il risultato dà uno scossone al campionato e suona come campanello d’allarme per la BSV chiamata a rifarsi già dalla prossima partita contro il Roggiano che certo non si presenta comoda sulla carta. I gialloverdi di Miraglia hanno visto rinviata la loro gara a causa del campo di Roggiano ridotto ad una risaia dalle piogge cadute nello scorso fine settimana. Un tallone d’Achille, quello del rettangolo di gioco roggianese, che purtroppo ferma periodicamente le gare là programmate in calendario. Se ne riparlerà nella sosta del 3-4 Marzo quando si recupereranno anche le altre partite senza risultato. Non, però, Sinco – Over San Demetrio: la formazione arbereshe ha ufficializzato il suo ritiro dalla competizione in settimana, quindi tutte le squadre che avrebbero dovuto affrontarla avranno in automatico la gara vinta a tavolino. E’ sempre un peccato quando una società abbandona il campionato; tuttavia, la volontà del San Demetrio, originata dal mancato rinvio della gara contro la Fiorito e la conseguente decisione del giudice sportivo di comminare la vittoria a tavolino ai bisignanesi, è stata irremovibile. A “beneficiare” per primo di questa situazione è stato il Terranova che ha incassato tre punti senza scendere in campo e, quindi, si è trovato in vetta alla classifica “gratis”. Poco da dire sul resto della giornata: fragorosa caduta del Sibari sul campo del Cassano: quanto mai illusorio si è rivelato l’iniziale vantaggio della formazione di mister Saporito messo a segno da Maimone dopo pochi secondi. Palla al centro e subito pareggio di De Filpo. In pochi, però, avrebbero immaginato un’affermazione così netta della squadra di Caruso, che ha in tal modo pienamente riscattato la sconfitta dell’andata. Le doppiette di Falcone e De Filpo e la rete di Marotta hanno fissato un risultato quasi tennistico che ferma la corsa del Sibari verso le primissime posizioni di classifica. Vincono i Medici FC, che bissano il successo della settimana scorsa rimandando battuto in modo abbastanza netto il Trebisacce: 4-2 il risultato finale con Caputi autore di una tripletta e quindi certamente tra i migliori in campo. Non è sicuramente una formazione da primato quella cosentina ma ci sentiamo di dire che l’ultimo posto in classifica era davvero penalizzante. Ora, anche da un punto di vista del morale, andrà certamente meglio. Si ferma ancora il S.Umile, battuto su calcio di rigore dai Medici 1988 che continuano la risalita e il loro campionato senza dubbio positivo. Un sesto posto, a pari merito con il Cassano, veramente ragguardevole se confrontato con i risultati degli anni precedenti. Il gruppo, che con pochi aggiustamenti gioca insieme ormai da anni, evidentemente ha raggiunto una buona intesa e i risultati si vedono sul campo. Finisce in parità l’incontro tra Fuscaldo e Sinco Bisignano, giocato a Belvedere. Un esito che sta particolarmente bene agli ospiti, scesi in campo in formazione molto rimaneggiata, e che frena ancora i tirrenici, autori nel complesso una gara deludente non avendo approfittato della situazione di emergenza degli avversari. La prossima settimana le due capolista saranno impegnate entrambe in casa: il Villapiana, come detto, attende il Roggiano mentre il Terranova se la vedrà con la Fiorito che, dopo la bella prova di domenica scorsa, vorrebbe il secondo scalpo di lusso. Se il calcio fosse logica, sembrerebbero due gare da 1 fisso: visti i precedenti, tuttavia, con le previsioni saremmo molto cauti.

0
0
0
s2smodern
Torna in alto

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners