Uno Sguardo al Mercato assicurativo nel Sud Italia

0
0
0
s2smodern
Seguici
powered by social2s
Uno Sguardo al Mercato assicurativo nel Sud Italia

Il mercato assicurativo in Italia è segmentato e molto vario. Il Nord e il Sud del Paese presentano notevoli differenze, non solo in termini di sottoscrizioni, ma anche in termini di tariffe. In questa PDF possiamo vedere un’analisi dell’andamento del mercato assicurativo in tutta italia, In questa analisi ci soffermiamo sull’andamento del mercato assicurativo del Sud Italia, con particolare attenzione a quanto avviene nel segmento delle rc auto, il più colpito dalle differenze con il resto del Paese.
Le imponenti differenze presenti tra le polizze assicurative al Sud Italia hanno forti conseguenze sul mercato. Gli assicurati al Sud lamentano una vera e propria discriminazione e ciò si traduce in minori contratti, vendite in calo e concessionari in rivolta, come afferma anche Mio Assicuratore sottolineando che il capoluogo campano è quello con premi assicurativi più alti.

Entro il 2020 si prevede che il numero degli agenti al Sud Italia possano diminuire in modo drastico. L’evento è previsto per tutto il territorio italiano, vista la sempre crescente offerta online che riduce la necessità di broker e agenzie tradizionali, ma per il meridione colpito anche da minori contratti la percentuale sembra essere maggiore. Negli ultimi anni le più importanti regioni del sud Italia hanno registrato un calo del 6 – 7 % del numero di agenti presenti sul territorio e la percentuale è destinata ad aumentare nei prossimi tre anni.
I maggiori controlli automatici sulla presenza di assicurazione sui veicoli circolanti ha comportato un leggero aumento delle sottoscrizioni delle polizze rc auto obbligatorie anche al sud Italia. Il mercato delle polizze auto al Sud è aumentato in modo particolare in Puglia, Campania, Sicilia, Calabria e Basilicata.
Per il prossimo triennio si prevede che le agenzie aumenteranno in termini di dimensioni, a causa delle fusioni e della maggiore concentrazione del mercato a poche compagnie grandi e internazionali.
Come ampiamente documentato le tariffe delle assicurazioni rc auto al Sud risultano molto più alte rispetto al resto del Paese. A concorrere all’aumento dei prezzi nella parte meridionale del Paese è anche l’elevato numero di veicoli circolanti privi di regolare polizza assicurativa, ma anche l’alto numero di sinistri e truffe registrati al sud. Napoli è la maglia nera delle polizze rc auto, seguita dalle altre città del meridione. Il costo del premio rc auto al Sud può raggiungere anche il 50% in più rispetto alla medesima polizza sottoscritta al nord.
Mentre il mercato assicurativo in ambito rc auto studia nuovi modi per realizzare prezzi più simili per tutto il territorio italiano, tramite premi più concentrati sulla disciplina alla guida invece che sulla provenienza territoriale. È il caso delle scatole nere, che se vengono installate sul mezzo assicurato, possono offrire uno sconto anche importante sul premio dell’assicurazione auto. Le scatole nere monitorano le tipologie di percorsi affrontati dal mezzo, lo stile di guida del contraente e altre informazioni utili per verificare la diligenza del soggetto al volante. Questo metodo potrebbe diventare presto un parametro fondamentale per concorrere alla creazione del costo della polizza, premiando quanti sono ligi al volante con premi più bassi.
Per riuscire a risparmiare sulle polizze auto, ma anche su quelle professionali, casa, viaggio e altro, gli italiani residenti al Sud possono avvalersi del servizio di comparazione offerto dai siti specializzati di assicurazioni online. In questo modo il risparmio conseguibile può raggiungere anche il 60 – 70 % rispetto alle polizze tradizionali nonostante il luogo di residenza sia ancora una variabile che concorre alla composizione del premio assicurativo.
Richiedendo con la compilazione di un unico formulario dei preventivi online per la propria polizza assicurativa si risparmia tempo e si ha accesso ad un numero maggiore di opzioni. Il risparmio offerto dai siti di comparazione vale anche per i residenti nel sud del Paese, ovvero quelli più afflitti da costi più alti per la medesima assicurazione. Sono molti gli italiani del meridione a preferire le compagnie online e telefoniche proprio per le scontistiche che esse sono in grado di offrire loro in paragone alle agenzie tradizionali.
Un altro modo per risparmiare sulle polizze al sud, nello specifico per quelle automobilistiche, è acconsentire alla monitorizzazione delle performance di guida tramite la scatola nera installata sul mezzo. In questo modo è possibile risparmiare ulteriormente sui costi dell’rc auto.
Si presume che tale metodo di ricerca e di sottoscrizione delle polizze possa aumentare in queste zone del Paese proprio per la presenza di offerte migliori e low cost anche per il Sud.

© Riproduzione riservata
0
0
0
s2smodern
Torna in alto

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners