Ritardi nella consegna della posta a Spezzano, la Fna denuncia il disservizio

0
0
0
s2smodern
Seguici
powered by social2s
Giovanni Gazzarano Giovanni Gazzarano

SPEZZANO ALBANESE - «L’Ufficio postale di Spezzano Albanese recapita in ritardo bollette, chiamate a visita Inps per gli invalidi, altre comunicazioni urgenti che riguardano i cittadini e che comportano scadenze. Tutto questo, com’è ovvio, crea una serie di ritardi, di ricorsi, di contenziosi e di procedure burocratiche lunghe e complicate che hanno come ricadute disagi enormi per la cittadinanza e gli utenti».

Questa è la denuncia forte che hanno fatto il Responsabile della Federazione Nazionale Agricoltura di Spezzano Albanese Giovanni Gazzarano e il Responsabile territoriale di Altomonte dell’UDICON (Unione Difesa dei Consumatori) Luigi Pignataro.
«Tale situazione -a quanto affermano Gazzarano e Pignataro- pare sia determinata da una diminuzione dell’organico delle poste che dovrebbe servire l’intera area dello stesso comune di Spezzano Albanese, nonché dei comuni di San Lorenzo del Vallo, Terranova da Sibari e Tarsia».
A questo punto, oltre a chiedere immediati chiarimenti su una situazione che va peggiorando quotidianamente creando grande difficoltà alla parte più debole delle comunità suddette, i denuncianti chiedono alla Direzione Provinciale delle Poste un intervento urgentissimo che risolva in modo definitivo il problema, ripristinando l’organico occorrente per garantire la qualità del servizio e soprattutto la puntualità nel recapito della posta, soprattutto per ciò che riguarda quella che comporta una qualche tempistica e delle scadenze.
La FNA e L’UDICON intendono con questa azione promuovere un’azione di difesa dei consumatori e di rappresentanza degli interessi del territorio e degli utenti nei confronti di Enti pubblici e privati che con le loro negligenze creano disservizi, danni e relativi disagi alla cittadinanza.
Naturalmente i Responsabili di FNA e Udicon Territoriali aspettano risposte nel merito in tempi rapidissimi, la soluzione della problematica denunciata. Se non dovessero essere recepiti nei giusti termini  il disservizio e i relativi disagi le Organizzazioni denuncianti saranno costretti da un lato ad adire le vie legali e dall’altro promuovere azioni di protesta forti ed eclatanti.

© Riproduzione riservata
0
0
0
s2smodern
Torna in alto

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners