Il sindaco Russo annuncia la sua ricandidatura In evidenza

  • A Firmo in un incontro coi cittadini sul bilancio dei 5 anni di amministrazione
Il sindaco Russo annuncia la sua ricandidatura

FIRMO – Il sindaco di Firmo, Gennarino Russo, rilancia la propria candidatura per la prossima tornata elettorale con la compattezza dell'amministrazione uscente. L'occasione è quella dell'incontro con i cittadini tenutosi a Firmo qualche giorno fa per fare il bilancio dell'attività amministrativa che va concludendosi.
«Sentiamo il dovere -ha detto Russo nella presentazione dell'incontro-, come amministrazione in carica, il dovere di ripresentarci al giudizio dei cittadini per il bene della nostra comunità». Si apre quindi la stagione elettorale dell'amministrazione comunale in carica che, nel corso della serata, ha avuto modo di presentare ai tantissimi presenti quello che è stato il percorso amministrativo di cinque anni di governo.

A partire dalle opere pubbliche realizzate grazie ai finanziamenti intercettati, per la maggior parte a fondo perduto, che hanno portato migliorie, in termini di efficientamento energetico, al palazzo comunale e alle scuole cittadine. Inoltre, un nuovo impianto di depurazione, nuovi loculi al cimitero, ristrutturazioni di vario tipo sui palazzi dell'Ente, illuminazione pubblica e tanto altro hanno fatto da corredo alla serie di cose realizzate dalla compagine guidata da Russo. A questo, è bene sottolinearlo, si aggiunge il lavoro fatto nella direzione della sicurezza cittadina: impianti di videosorveglianza, senso unico di Corso Cavour, passaggi pedonali rialzati, ecc., che sono un vanto per l'amministrazione che ha puntato molto anche sulla delicata questione dei rifiuti e sulle opere per il sociale.
«Mi sento in dovere di ringraziare profondamente -ha commentato il primo cittadino- l'intero consiglio comunale per l'attività svolta nel quinquennio. Abbiamo appaltato 5milioni di euro nel corso della legislatura per realizzare tutte le opere. Sopratutto, però, mi piace evidenziare come la nostra gestione abbia garantito una presenza costante non solo in comune ma anche tra la gente, per accogliere e ascoltare i bisogni e le esigenze delle fasce sociali più deboli. Infine -conclude-, abbiamo adottato politiche attive per la stabilizzazione degli ex lsu/lpu e le necessarie modifiche in pianta organica. Per tutto questo, dunque, siamo soddisfatti e ringraziamo i cittadini per il loro sostegno».

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners