Cartelle di pagamento, il Consorzio organizza un incontro a Spezzano e uno a Terranova

Va verso la via della risoluzione la fastidiosa questione che ha visto, nei giorni scorsi, diversi cittadini di Spezzano Albanese e Terranova da Sibari essere interessati da un avviso di pagamento inviato, per mezzo di Equitalia, dal Consorzio di Bonifica Integrale Bacini Settentrionali del Cosentino con sede a Mormanno. Richieste di pagamenti di somme di 11 euro, per la maggior parte dei casi, che sono arrivati nelle case della gente per terreni agricoli ormai inesistenti che, oggi, sono diventati edificabili o su cui si è già costruito.

Inaugurato il campetto della scuola di Spezzano

SPEZZANO ALBANESE - È stato inaugurato ieri mattina il nuovo campetto di calcio a 5 in erba sintetica della scuola media dell’Istituto Comprensivo di Spezzano Albanese. Presenti, per l’occasione, il sindaco Ferdinando Nociti, l’ispettore emerito del Ministero Iur Francesco Fusca, i docenti e gli alunni della scuola, il vice parroco don Emanuele Tagliaferro e la dirigente scolastica Rosina Costabile.

Spezzano, Crisi economica e unione dei comuni

SPEZZANO ALBANESE La crisi economica e i tagli continui ai trasferimenti dal Governo Centrale mettono sempre più a rischio le scarse economie dei comuni al di sotto di un certo numero di abitanti. È quanto emerge da un’analisi fatta sul territorio dei comuni di Spezzano Albanese, Terranova da Sibari, San Lorenzo del Vallo e Tarsia che, nonostante gli sforzi messi in atto dagli amministratori locali, a stento alcuni servizi riescono ad essere garantiti. Sacrifici, responsabilità di scelte impopolari e, soprattutto, l’incomprensione da parte dei cittadini sono solo alcuni degli elementi che scaturiscono da un’attività amministrativa sempre più faticosa e affannata, alla ricerca di risposte ad esigenze più complesse di un territorio in chiara fase espansiva, rallentata però dalla mancanza di riscontri utili.

Spezzano A., il deserto della politica

SPEZZANO ALBANESE - Sul Palazzo di città sventola bandiera bianca. Largo don Bosco è sempre più un crogiuolo di rese. La politica, o piuttosto ciò che ne resta, sopravvive solo aggrappata alle parabole ed ai sillogismi.

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners