Arrestato a Rossano 43enne per aggressione e detenzione di stupefacenti

0
0
0
s2smodern
Seguici
powered by social2s
Arrestato a Rossano 43enne per aggressione e detenzione di stupefacenti

ROSSANO - Continua è l’azione di contrasto al fenomeno della criminalità da parte della Polizia di Stato, nell’area del comune di Corigliano-Rossano, con controlli straordinari costanti voluti dal Questore della Provincia di Cosenza dr. Giancarlo Conticchio.
Nella tarda serata di ieri, personale della Polizia Giudiziaria del Commissariato di Rossano diretto dal Commissario Capo dott. Massaro Giuseppe unitamente ad unità operative del Reparto Prevenzione Crimine Calabria Settentrionale, all’esito di un mirato servizio per il contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, traevano in arresto Z.A. di anni 43.

Durante la perquisizione effettuata presso la residenza del Z.A., venivano rinvenuti, ben occultati, 2 bilancini di precisione ancora impregnati di sostanza stupefacente e la somma di oltre 1.000,00 Euro tutti in banconote di piccolo taglio, della quale l’arrestato non riusciva a giustificare la provenienza.
Durante le operazione di sequestro e di repertazione delle cose sequestrate, Z.A. si scagliava contro gli operatori della Polizia di Stato per evitare che la sostanza stupefacente dallo stesso buttata nel water venisse recuperata.
Nella colluttazione uno degli agenti riportava delle ferite, dichiarate guaribili dal locale Nosocomio in 7 giorni.
Dell’arresto si dava immediata notizia al P.M. di turno presso la Procura della Repubblica di Castrovillari, diretta da Procuratore Capo dott. Eugenio Facciolla, il quale disponeva gli arresti domiciliari a carico di Z.A..

© Riproduzione riservata
0
0
0
s2smodern
Torna in alto

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners