25 anni di sacerdozio per Padre Ugo Brogno

COSENZA - Ringraziare e lodare il Signore per il dono della vocazione e del sacerdozio ministeriale. E’ quanto farà oggi pomeriggio (martedì 26 febbraio) a Cosenza, insieme a confratelli, parenti ed amici, Padre Ugo Maria Brogno.  Il frate minore cappuccino, 55 anni, originario di Luzzi ed attuale rettore del Convento di San Daniele in Belvedere Marittimo, festeggia il venticinquesimo anniversario dell’ordinazione sacerdotale. 

In mostra a Cosenza le opere di Costantino Di Ciancio

COSENZA - “Il mondo fantastico” di Costantino Di Ciancio in mostra a Cosenza. S’inaugura sabato 26 gennaio, alle 18,30, nel complesso monumentale di San Domenico, la personale dell’artista di San Benedetto Ullano.  
Costantino Di Ciancio, nato nel piccolo centro arbëreshë nel 1930 e scomparso nel 2012, nel 1949 emigra in Brasile e si dedica all’attività di intagliatore in legno.

Sgominato giro di squillo provenienti dall'estero e dal territorio italiano

COSENZA - All’alba di oggi, al culmine di articolate indagini, la Squadra Mobile della Questura di Cosenza, con il supporto del Reparto Prevenzione Crimine “Calabria Settentrionale”, ha dato esecuzione ad un’Ordinanza di applicazione di misura cautelare personale emessa in data 28.12.2018 dal G.I.P. presso il locale Tribunale su richiesta della Procura della Repubblica di Cosenza, guidata dal Procuratore Capo dr. Mario Spagnuolo, a carico di nr. 7 soggetti ritenuti responsabili, a vario titolo, dei delitti di cui all’art. 3/2° e 8° e art. 4/7° L. n. 75/1958 (favoreggiamento e sfruttamento aggravato della prostituzione).

DUe arresti della Polizia per rapina aggravata e resistenza a pubblico ufficiale

COSENZA - La Polizia di Stato continua nella sua azione di contrasto al fenomeno della criminalità nel Comune di Cosenza e provincia, attraverso serrati controlli del territorio. Nello scorso fine settimana durante i citati servizi due persone: M.R. di anni 50 e R.D. di anni 27 sono state arrestate in flagranza di reato, la prima per rapina aggravata, la seconda per resistenza a P.U. e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. In merito all’arresto per rapina aggravata, giungeva all’utenza telefonica del 113 la chiamata di un cittadino che riferiva in merito ad una lite tra due soggetti, all’interno della Villa Nuova di Cosenza.

La Dia chiude il cerchio sul dupplice omicidio Chiodo-Tucci: arrestati i presunti autori

COSENZA - Nelle prime ore della mattinata odierna, all’esito di indagini coordinate dal Procuratore della Repubblica Nicola GRATTERI e dal Sostituto Procuratore Camillo FALVO, gli uomini della DIA di Catanzaro hanno eseguito 5 ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal G.I.P. di Catanzaro, nei confronti di ABRUZZESE Antonio cl.70, BERLINGIERI Luigi cl.70, MADIO Saverio cl.62, BEVILACQUA Celestino cl.61 e ABBRUZZESE Fiore cl.66, tutti stabilmente inseriti nella criminalità mafiosa cosentina di etnia nomade.

Sciopero di Banca Sviluppo, filiali chiuse su tutto il territorio

COSENZA - Le rappresentanze sindacali di Banca Sviluppo Calabria hanno proclamato, per venerdì 16 Novembre 2018, lo sciopero dei dipendenti dell'area Calabria. Lo fanno sapere in una nota stampa Fabi, First Cisl, Fisac Cgil e Uilca in cui scrivono: «Questa mobilitazione nasce da una serie di recriminazioni delle OO.SS mai prese a cuore da Banca Sviluppo SPA e dal Gruppo Bancario Iccrea.
Mancata o errata applicazione dei contratti di primo e secondo livello.
Per troppo tempo abbiamo chiesto l’applicazione dei contratti per ciò che concerne gli automatismi, pagamento delle diarie, delle missioni e rimborsi chilometrici, il CCNL e il CIA vengono sempre interpretati a senso unico a vantaggio dell’azienda.
Revisione degli accordi di acquisizione delle ex Bcc calabresi acquisite da Banca Sviluppo.

Sgominata banda di spacciatori: 13 le persone implicate

COSENZA - Alle prime ore odierne, al culmine di articolate indagini, supportate da presìdi tecnologici, condotte dalla Sezione Antidroga della Squadra Mobile della Questura di Cosenza, con il coordinamento della locale Procura della Repubblica di Cosenza, guidata dal Procuratore dott. Mario SPAGNUOLO, la Polizia di Stato ha dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione di misura cautelare personale emessa in data 19.10.2018 dal G.I.P. presso il locale Tribunale su richiesta della predetta Procura della Repubblica, a carico di nr. 13 soggetti ritenuti responsabili, a vario titolo, dei delitti di detenzione e cessione di cocaina, eroina e hashish (art. 73 del D.P.R. 309/90) ed estorsione (art. 629 c.p.).

Arrestato 48enne, deteneva pistole, munizioni e una carabina

COSENZA - Nella serata del 24 ottobre 2018, in Rende (CS), i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, coadiuvati da unità cinofile carabinieri di Vibo Valentia, hanno tratto in arresto, per i reati di “Detenzione illegale di armi clandestine e munizionamento” e “Ricettazione” un 48enne di Cosenza, già gravato da numerosissimi precedenti penali. I militari operanti, nel corso di servizio straordinario di controllo del territorio “focus ‘ndrangheta”, effettuavano una perquisizione domiciliare presso l’abitazione di proprietà dell’uomo, sita nel centro storico di Rende (CS).

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners