Operazione “Fangorn”: fermate quindici persone dai Carabinieri

CORIGLIANO ROSSANO - Alle prime luci di questa mattina è stata svolta una vasta operazione dei Carabinieri del Comando Provinciale di Cosenza che ha portato all’esecuzione di un provvedimento di fermo di indiziato di delitto emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Castrovillari, nei confronti di quindici soggetti, tra cui due donne, a vario titolo resisi responsabili di associazione per delinquere finalizzata al furto aggravato ed alla ricettazione di legname nonché, per alcuni di essi, di furti di autovetture utilizzate per il trasposto dello stesso.
Oltre al reato associativo, vengono contestati ad alcuni degli indagati i reati di estorsione, sia tentata sia consumata per diversi episodi, un tentato omicidio, una serie di furti in abitazione, danneggiamenti seguiti da incendio nonché riciclaggio.

Getta la spazzatura ma evade dai domiciliari, arrestato 60enne

CORIGLIANO CALABRO - I Carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro nella giornata di ieri hanno tratto in arresto un uomo 60anni per il reato di evasione dalla misura cautelare degli arresti domiciliari. I fatti raccontano che durante un normale controllo dei soggetti sottoposti a misure personali restrittive nella popolosa frazione di Schiavonea, i militari della Sezione Radiomobile di Corigliano arrivassero davanti l’abitazione di F.R., 60enne del posto e sottoposto dal maggio scorso alla misura cautelare degli arresti domiciliari per reati contro il patrimonio e suonassero ripetutamente al campanello senza, però, ottenere alcuna risposta. Rintracciata la moglie dell’uomo, questa affermava che probabilmente il marito, per il forte caldo, si stesse facendo una doccia e non sentisse il campanello.

Arrestate 4 persone per furto, ricettazione d estorsione

COSENZA - Nelle prime ore della mattinata, in Cosenza, i militari del Comando Provinciale Carabinieri di Cosenza hanno tratto in arresto 4 persone (di cui 2 in carcere e 2 agli arresti domiciliari), in esecuzione di un’Ordinanza emessa dal GIP presso il Tribunale di Cosenza per i reati in concorso di “ricettazione, furto ed estorsione”.
L’attività investigativa, condotta dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Rende e coordinata dalla Procura della Repubblica di Cosenza, costituisce la naturale prosecuzione dell’indagine “Scacco al Cavallo”, conclusasi nel mese di novembre 2018, con l’emissione di misure cautelari nei confronti di 18 soggetti appartenenti al gruppo dei c.d. “Zingari”.

Donna muore precipitando in un burrone a Mongrassano, inutili i soccorsi

MONGRASSANO - Tragico epilogo per una donna a Mongrassano che, nel pomeriggio di oggi, è stata ritrovata senza vita in un dirupo del piccolo paesino della provincia di Cosenza. Incerte ancora le dinamiche dell'accaduto ma dalle prime ricostruzioni sembra che la donna, settantasettenne, si trovasse nei campi a raccogliere origano. Forse un malore o una tragica fatalità e, durante la raccolta, la povera sventurata finisce rovinosamente nel burrone sottostante, facendo un volo di circa 60 metri.

Controlli dei Carabinieri: arrestato 28enne per detenzione di droga e diverse denunce per guida in stato di ebbrezza

TREBISACCE E CORIGLIANO - I Carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro in questo fine settimana hanno tratto in arresto un 28enne italiano per detenzione di sostanza stupefacente del tipo cocaina, controllato oltre 100 veicoli, 170 persone, sottoposto alla prova dell’etilometro decine di ragazzi all’uscita dalle discoteche del litorale di Corigliano.
Nello specifico nella notte di venerdì i Carabinieri della Stazione di Trebisacce mentre espletavano un posto di controllo presso l’uscita della SS 106 radd. direzione centro storico dell’omonimo Comune, fermavano una Mercedes Classe B con all’interno tre ragazzi.

Feriti gravi due giovani sbandati con la moto a Tarsia

TARSIA - Sono ricoverati all'Annunziata di Cosenza in condizioni definite critiche - uno a quanto pare in coma - i due giovani rimasti coinvolti in un incidente stradale accaduto oggi pomeriggio mentre erano a bordo si una moto da "cross". I due, il primo di 22 anni e l'altro di 20, sarebbero sbandati finendo fuori strada.

++AGG++ Due arresti e una denuncia per estorsione a Spezzano Albanese

SPEZZANO ALBANESE - Nei giorni scorsi i Carabinieri di Spezzano Albanese, guidati dal maresciallo Sergio De Cristofaro e ai comandi del Capitano Oscar Caruso della Compagnia di San Marco Argentano, hanno messo a segno un'importante operazione contro l'estorsione che ha portato all'arresto di due ragazzi spezzanesi più alla denuncia di una terza persona. I fatti si sono svolti a seguito della richiesta di denaro che è avvenuta ai danni di un professionista spezzanese e che i militari hanno seguito fino a cogliere i responsabili del gesto in flagranza di reato.

Lite per futili motivi nella notte, accoltellato giovane di 33 anni a Spezzano

SPEZZANO ALBANESE – Nottata finita nel sangue a Spezzano Albanese fra due giovani della cittadina arbëreshe. In particolare, dopo la mezzanotte, pare che due ragazzi, uno classe 86 e l'altro classe 89, dalle parole siano passati ai fatti. Il più giovane, però, ad un certo punto della lite estrae un coltello e con questo ferisce il ragazzo più grande all'addome, proprietario di un circolo.

Rivelazioni di atti d'ufficio fuori dal tribunale di Castrovillari, interdittiva per impiegato

CASTROVILLARI - Nel corso della mattinata odierna personale della Polizia di Stato, in servizio al Commissariato di Pubblica Sicurezza di Castrovillari e della Compagnia Carabinieri di Castrovillari, ha eseguito l’ordinanza di applicazione della misura interdittiva della sospensione dall’esercizio di Pubblico Ufficio o Servizio n. 4583/18 R.G.N.R. e n. 774/19 R.G. GIP emessa in data 29 aprile 2019 dal Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Castrovillari dott.ssa Gianna Martino su richiesta della Procura della Repubblica diretta dal dottor Eugenio Facciolla, a carico di un impiegato presso l’Ufficio del Dibattimento, servizio Giudice di Pace, della Procura della Repubblica di Castrovillari.

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners