fbpx

Contrasto al gioco illegale, sequestrate 24 macchinette ed emesse 3 sanzioni

COSENZA – (Comunicato stampa) I finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Cosenza hanno sequestrato 24 apparecchi da gioco e intrattenimento occultati all’interno di due esercizi commerciali e di un circolo privato. Gli apparecchi da gioco, i cosiddetti “totem”, sono postazioni telematiche collegate via internet alla rete telematica dell’Azienda dei Monopoli di Stato che gestisce i giochi tramite soggetti concessionari autorizzati. Gli apparecchi sequestrati sono risultati privi delle autorizzazioni previste quali la licenza di pubblica sicurezza, i certificati di conformità tecnica ed il nulla osta di distribuzione dell’Azienda dei Monopoli di Stato: giochi quindi totalmente sconosciuti ed illegali.

Gli "Animalegni" approdano al MAM di Cosenza

COSENZA – È tutto pronto per la mostra intitolata “Viaggio Fantastico nel Mondo di Animalegni” e che sarà inaugurata il prossimo sabato 7 maggio, presso il Museo delle Arti e dei Mestieri della Provincia di Cosenza (Corso Telesio, 17). Si tratta di una esposizione che prende spunto dal libro di Francesco Fusca e Giuseppe Marasco intitolato “Animalegni” (edizioni Expressiva), che in circa un anno ha ottenuto un importante consenso da parte di insegnanti e alunni nel corso delle varie presentazioni fatte nelle scuole del territorio provinciale.
Il volume, presentato anche nell'ultima “Bologna Children's Book Fair”, è di per sé una vera e propria mostra fotografica di pezzetti di legno, trovati sulle spiagge dello Jonio e modellati/plasmati dalla forza della Natura, che assumono sembianze di animali.

La commedia "Arrassusia" fa ridere tutti

COSENZA - Continua a regalare risate la commedia teatrale, in dialetto luzzese, “Arrassusia”. L’ennesima replica, con tanto di sold aut, ha visto gli interpreti dell’esilarante commedia sulla solidarietà sul palcoscenico del Teatro Morelli, a Cosenza. L’appuntamento cosentino con “Tri suanni, due atti, nu parcu”, promosso in collaborazione con il Rotary Montalto Uffugo - Valle del Crati, ha dimostrato, ancora una volta, come l’iniziativa dell’associazione “Giancarlo D’Andrea Onlus” di Luzzi non è solo divertimento ma partecipazione, appartenenza, vicinanza.

Tempi ridotti per le autorizzazioni in materia di armi

COSENZA – (Comunicato stampa) La Questura di Cosenza diminuirà i tempi di rilascio delle autorizzazioni in materia di armi grazie alla collaborazione dell’A.N.P.S. Questo risultato è frutto della continua ricerca di procedure finalizzate ad una sempre maggiore soddisfazione dell’utenza, tenacemente perseguita dal Questore dr. Luigi LIGUORI, dai suoi funzionari e della collaborazione dell’Associazione Nazionale della Polizia di Stato.

Il Sud e la nobiltà dei Bruni Gaudinieri a Cosenza

COSENZA – (Comunicato stampa) Giovedì 28 Aprile a Cosenza incontro sul romanzo storico “Cinque fratelli. I Bruni - Gaudinieri nel vissuto di una nobiltà” di Micol e Pierfranco Bruni edito dalla Casa editrice Pellegrini. La manifestazione è organizzata dalla Società Dante Alighieri, dalla Villa Rendano e dalla Pellegrini editore.
L’incontro, che si svolgerà nella lussuosa e nobiliare Villa Rendano di Cosenza, via Triglio 21, alle ore 18.00, sarà introdotta da Maria Cristina Parise Martirano, Presidente del Comitato Dante Alighieri di Cosenza e coordinata da Antonietta Cozza, Addetto stampa LPE. Relazioneranno lo storico e scrittore Coriolano Martirano e il critico letterario Alberco Guarnieri. Nel corso della serata verrà proiettato un Video dedicato alla storia della famiglia, realizzato da Anna Montella, visibile su: https://www.youtube.com/watch?v=IiGEJhkTxHI.

Denunciati dalla polizia due ragazzi egiziani per tentato furto

COSENZA – (Comunicato stampa) La Polizia di Stato, nell'ambito del piano straordinario di controllo del territorio predisposto in sede di tavolo tecnico ed in esecuzione delle direttive impartite dal Questore Dr. Luigi LIGUORI, ha attenzionato particolarmente il fenomeno dei furti.
Lo sforzo e l’impegno profuso nei servizi di controllo del territorio dall’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico – Sezione Volanti continua a dare i suoi frutti.

Arrestato dalla Polizia per maltrattamenti in famiglia

COSENZA - Nella mattinata odierna personale della Polizia di Stato ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare degli arresti domiciliari, per il reato di Maltrattamenti in famiglia, a carico di M. M. cl 84, pregiudicato.
In particolare a seguito di denuncia da parte di una donna - che aveva intrattenuto un rapporto sentimentale, con convivenza, di circa quattro anni con il M. – il personale della Squadra Mobile ha avviato approfondite indagini al fine di riscontrare i fatti narrati.

Il Questore Liguori incontra i cittadini per informare sulle truffe agli anziani

COSENZA - Nel pomeriggio di ieri, presso la sala parrocchiale della chiesa di Santa Teresa in Cosenza, alla presenza di circa 200 persone la Questura di Cosenza diretta dal Questore dr Luigi LIGUORI ha tenuto, in collaborazione con i Parroci di alcune parrocchie della città, un incontro per sensibilizzare  ed informare i cittadini sul tema delle "truffe agli anziani".
La Questura di Cosenza, già da tempo attenta e sensibile a questa tipologia di reati è da anni che organizza incontri d’informazione e sensibilizzazione sul tema.

Individuato e arrestato l'uomo che aveva tentato di rapinare una donna

COSENZA – (Comunicato stampa) Personale della Polizia di Stato, in servizio alla 3a Sezione Squadra Mobile, della Questura di Cosenza, in data odierna ha dato esecuzione ad ordinanza di misura cautelare domiciliare, per il reato di tentata rapina, emessa dall’A.G. competente a carico di LONGO Carmine, nato a Crotone il 18 gennaio 1977 ma residente a Cosenza, pluripregiudicato per reati contro il patrimonio.
La misura richiesta dal P.M. Dr Domenico Frascino è stata emessa dal G.I.P. D.ssa Giuseppa Ferrucci della Procura della Repubblica cittadina. Il Longo, nel primo pomeriggio del 2 aprile scorso, in piazza Bilotti, prima ha seguito una signora e poi, nel tentativo di scipparle la borsa, l’ha fatta cadere rovinosamente a terra trascinandola per qualche metro. La resistenza opposta dalla donna ha causato la rottura del manico della borsa e, a causa del contraccolpo, lo scippatore è caduto sull’asfalto battendo violentemente la spalla sinistra.

Rocettazione di rame, 13 misure cautelari

COSENZA - A conclusione di un’indagine congiunta tra Polizia di Stato e Corpo Forestale dello Stato -coordinata dalla Procura della Repubblica di Cosenza- è stata scoperta e smantellata una fitta rete composta da conferitori di rame e imprenditori del settore che mettevano a disposizione le loro aziende per la ricettazione e il riciclaggio di rame di chiara provenienza furtiva.
Le indagini effettuate dalla Squadra Mobile della Questura di Cosenza e dal Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale e Forestale del Comando Provinciale di Cosenza hanno portato questa mattina all'esecuzione della misura cautelare degli arresti domiciliari per 4 persone, e all’esecuzione di ulteriori 9 misure cautelari per altrettante persone.

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners