fbpx

Matrimoniando...

anna de blasiEbbene sì: Michelle Hunziker si è sposata con il suo bel Tommaso Trussardi. Bella e solare, bionda e raggiante, in attesa della sua terza figlia, con abito semplice e principesco al contempo, fiore in testa, acconciatura morbida, ha pronunciato il suo “sì”. Emozionata. Emozionatissima, da dover ripetere il suo sì due volte: la prima non si era sentito. Cornice del matrimonio Bergamo Alta, Palazzo della Regione.

I festeggiamenti (ça va sans dire) si sono svolti a Villa Trussardi. Non so se sia stato il matrimonio del secolo, ha avuto, l’evento, altri “rivali”: il matrimonio di George Clooney e quello di Elisabetta Canalis. No, non è lo stesso matrimonio: si sono solo sposati, i due ex innamorati, a pochi giorni di distanza. Quale sarà stato il più bello di tutti e tre? Il più elegante? Il più divertente? Il più originale? Il più emozionante? Ma soprattutto quale sarà stato l’abito (da sposa, ovvio, lo sposo quel giorno è un accessorio. Indispensabile) più bello? Non è dato sapere. La Hunziker sembrerebbe riscuotere maggiore simpatia. E mentre in Italia si assiste a matrimoni vip, in Inghilterra Kate Middleton si prepara ad essere mamma per la seconda volta. Fra regine future, principesse, star, attori, matrimoni e nascite, sembrerebbe trionfare l’amore. Totale e totalizzante. Amori belli, felici, fortunati, dove i due futuri coniugi o genitori, o entrambe le cose, sicuramente non hanno problemi legati né ad affitto né bollette né precariato. Le bellissime che appaiono dallo schermo non sono donne trafelate fra pinze sui capelli mattutine, telefonate del direttore, connessione ad internet ballerina, bimba da crescere senza il sostegno di tate e nidi. Sono semplicemente perfette. O così sembrerebbe. In ogni caso guardo questi matrimoni non con sana invidia, ma cercando spunto per il mio: l’acconciatura della Hunziker mi è piaciuta. Tanto. Sì, i miei capelli non sono docili come i suoi, né il resto è simile, ma… bionda sono anch’io… Qualcosa ci accomuna!!! Ma, soprattutto, io sì che farò come le dive: mi è scaduta, per una serie di traversie, la promessa di matrimonio, ed allora, solo io, mi sposerò due volte, con lo stesso uomo. Io e Liz (Taylor). Ed allora W le dive… Quelle d’altri tempi. Con la vita sempre un po’ fra le nuvole del sole. Come in un romanzo d’appendice. Dove l’emozione è imprevisto. E l’uomo della propria vita viene sposato non una ma due volte. Viva le dive trafelate. Quelle come me…

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners