fbpx

Niente è come te di Sara Rattaro

copertina niente

Sara Rattaro torna con un romanzo potente e intenso che sa come avvicinarsi al cuore di tutti: Niente è come te. La storia di quell'istante in cui non importa più cosa è giusto o cosa è sbagliato. Nessuno fa solo cose giuste o sbagliate. Siamo luce e ombra insieme. La storia di un padre coraggioso e di una ragazza speciale. La storia di un amore che non conosce né tempo né ostacoli perché a volte l'unica cosa che conta è lottare per quello che si ama veramente. Sara Rattaro esplora con delicatezza i sentimenti umani e descrive con maestria le fragilità delle relazioni.

Niente è come te è la storia di un'attesa e di persone che si incontrano nel frattempo. Racconta il diritto inviolabile di essere figlio e di essere genitore e lo fa attraverso la voce di due protagonisti: Margherita e Francesco. Due scatole colme di libri, pupazzi e tante fotografie. Tutto il mondo di Margherita è racchiuso in quelle poche cose. In spalla il suo adorato violino e tra le mani un biglietto aereo per una terra lontana: l'Italia. La terra dove è nata e che non rivede da quando è piccola. Ma ora è lì che deve tornare. Perché a quasi quindici anni Margherita ha scoperto che a volte è la vita a decidere per noi. Perché c'è qualcuno che non aspetta altro che poterle stare accanto: Francesco, suo padre. Il suono assordante dell'assenza di Margherita ha riempito i giorni di Francesco per dieci anni. Da quando sua moglie è scappata in Danimarca con la loro figlia senza permettergli di vederla mai più. Francesco credeva fosse solo un viaggio. Non avrebbe mai pensato di vivere l'incubo peggiore della sua vita. Eppure, ora che Margherita è di nuovo con lui, è difficile ricucire quello che tanto tempo prima si è spezzato. Francesco ha davanti a sé un'adolescente che si sente sbagliata perché a scuola è isolata dai suoi compagni e a casa passa le giornate chiusa nella sua stanza. Ma Francesco giorno dopo giorno cerca la strada per il suo cuore. Senza fretta, senza prepotenza. Una strada fatta di piccoli ricordi comuni che riaffiorano. Perché le cose più preziose, come l'abbraccio di un padre, si possiedono senza doverle cercare. E quando Margherita ha bisogno di lui come non mai, Francesco le sussurra all'orecchio poche semplici parole per farle capire quanto sia speciale: «Niente, ma proprio niente, è come te, Margherita». Margherita che non credeva di essere speciale prima di capire quanto lui ha lottato per lei. Non si respira l'incapacità di fare il padre, ma la capacità di poterlo finalmente dimostrare a una figlia. E poi c’è il personaggio di Enrica, quello della "matrigna", in lei c'è tutto l'amore verso un compagno e tutta la pazienza nel superare insieme le difficoltà. A differenza delle favole, qui i ruoli si capovolgono e la matrigna non è come l'hanno sempre descritta, lei è bizzarra e utilizza la sua diversità per avvicinarsi a Margherita. Niente è come te è la storia di un amore, di un amore che supera il tempo e le avversità della legge. Notevole la capacità dell'autrice di non percorrere strade già battute da altri e di risultare in grado di trattare un argomento spinoso e attuale con coraggio e originalità. Da leggere e poi riflettere su come le scelte degli adulti possano incidere nella vita dei bambini.

Titolo: Niente è come te
Autrice: Sara Rattaro
Editore: Garzanti, 2014
Prezzo: € 14,90

© Riproduzione riservata



Abbonati a dirittodicronaca.it

Caro lettore, cara lettrice,
ci rivolgiamo a te sottovoce, per sottolineare il senso di gratitudine che, con il tuo continuo interesse, hai dimostrato durante questi anni di attività ininterrotta di informazione che DIRITTO DI CRONACA ha gratuitamente garantito sul Territorio dal 2009. A giugno 2020, nel pieno della pandemia, abbiamo chiesto un sostegno economico libero per far fronte a nuovi oneri economici e poter garantire il servizio di informazione. I risultati, purtroppo, non sono bastati a coprire tutte le spese. A quei pochi sostenitori, però, va il nostro profondo senso di gratitudine e di riconoscenza.
Quanto fatto potrà avere un seguito solo se ogni utente lo vorrà davvero, dimostrandolo fattivamente, anche se in maniera puramente simbolica: sostenendoci con l'irrisorio contributo di un solo caffè al mese. Questo darà la possibilità di accedere a tutti i contenuti della nostra piattaforma di informazione, che sarà resa più fruibile e più "smart" e arricchita di nuovi approfondimenti e nuove rubriche che abbiamo in cantiere da tempo ma che non abbiamo potuto realizzare per carenza di fondi.
Ti ringraziamo di vero cuore sin d'ora per quello che farai per sostenere Diritto Di Cronaca.

NON STACCARCI LA SPINA... AIUTACI A MANTENERTI SEMPRE INFORMATO!
Emanuele Armentano


abbonati per 6 mesi

abbonati per 12 mesi


Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners