fbpx

Storia di una ladra di libri, di Markus Zusak

Storia di una ladra di libri, romanzo di Markus Zusak edito da Frassinelli, è ambientato nella Germania della seconda guerra mondiale. Quando ogni cosa è in rovina, una bambina di nove anni, Liesel, inizia la sua carriera di ladra. All'inizio è la fame a spingerla e il suo bottino consiste in qualche mela, ma poi il vero, prezioso oggetto dei suoi furti sono i libri.
Perché rubarli significa salvarli, e soprattutto salvare se stessa. Quando affida la propria storia alla carta si domanda quando esattamente la parola scritta avesse incominciato a significare non solamente qualcosa, ma tutto. Liesel sta fuggendo dalle rovine della sua casa e della sua famiglia, accompagnata dal fratellino più piccolo e diretta al paese vicino a Monaco dove l'aspetta la famiglia che li ha adottati. Nell'inverno gelido il bambino non ce la fa, ed è proprio vicino alla sua tomba che lei trova il primo libro. Col passare del tempo il numero dei libri cresce e le parole diventano compagne di viaggio, ciascuna testimone di eventi terribili ai quali la bambina sopravvive, protetta da quei suoi immortali, straordinari, amorevoli angeli custodi. Il narratore è una morte umanizzata, che fa il suo mestiere "suo malgrado", ma che vede e racconta riuscendo a provare sentimenti, ad emozionarsi. Liesel non è una bambina qualunque, così come questo non è il classico romanzo sul nazismo e sulla Shoah. Liesel ha fame e la sua non è esclusivamente fame di cibo bensì è pura fame di parole; parole che si trasformano in significato. Saranno proprio queste ad aiutarla in più circostanze, ad aprirle la mente. È la dimostrazione di come le parole possano essere d’aiuto anche nelle situazioni più drammatiche ed impensabili. Non c'è l'ansia di sapere che cosa succede e come va a finire. Ogni pagina è importante e va meditata. La scrittura è molto semplice, sembra quasi un libro scritto per i ragazzi, è un romanzo che vive di un’atmosfera tra “I ragazzi della via Paal” (ma nella Germania nazista) e “Ogni cosa è illuminata”. Oltre al potere della parola, quel che rende davvero toccante questa storia è scoprire che la gentilezza si può nascondere anche nella realtà più orrenda e crudele.

Titolo del Libro: Storia di una ladra di libri
Autore : Markus Zusak
Editore: Frassinelli
Data di Pubblicazione: 21 Gennaio '14
ISBN: 9788820055905
© Riproduzione riservata



Abbonati a dirittodicronaca.it

Caro lettore, cara lettrice,
ci rivolgiamo a te sottovoce, per sottolineare il senso di gratitudine che, con il tuo continuo interesse, hai dimostrato durante questi anni di attività ininterrotta di informazione che DIRITTO DI CRONACA ha gratuitamente garantito sul Territorio dal 2009. A giugno 2020, nel pieno della pandemia, abbiamo chiesto un sostegno economico libero per far fronte a nuovi oneri economici e poter garantire il servizio di informazione. I risultati, purtroppo, non sono bastati a coprire tutte le spese. A quei pochi sostenitori, però, va il nostro profondo senso di gratitudine e di riconoscenza.
Quanto fatto potrà avere un seguito solo se ogni utente lo vorrà davvero, dimostrandolo fattivamente, anche se in maniera puramente simbolica: sostenendoci con l'irrisorio contributo di un solo caffè al mese. Questo darà la possibilità di accedere a tutti i contenuti della nostra piattaforma di informazione, che sarà resa più fruibile e più "smart" e arricchita di nuovi approfondimenti e nuove rubriche che abbiamo in cantiere da tempo ma che non abbiamo potuto realizzare per carenza di fondi.
Ti ringraziamo di vero cuore sin d'ora per quello che farai per sostenere Diritto Di Cronaca.

NON STACCARCI LA SPINA... AIUTACI A MANTENERTI SEMPRE INFORMATO!
Emanuele Armentano


abbonati per 6 mesi

abbonati per 12 mesi


Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners