Maccheroni alla genovese

I Maccheroni al ferretto detti anche Maccarruni i'casa appartengono alla più antica tradizione calabrese, venivano preparati con un impasto di semola ed acqua e modellati attorno ad un fustello di salice piangente. I maccheroni continuano ad essere prodotti e lavorati a mano con un apposito ferretto in molte case. Si condiscono con sughi ricchi a base di carne, in particolare capretto, maiale o anche manzo e una grattugiata di pecorino stagionato o ricotta salata. La mia proposta di oggi li vede invece con un sugo della tradizione napoletana ricchissimo di cipolla ma anche di carne, l'ideale per il pranzo del dì di festa.

Ingredienti per 4 persone:
500 g di maccheroni al ferretto
1 kg di muscolo bovino
1 kg di cipolle
2 carote
2 gambi di sedano
1 bicchiere di vino bianco
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
1 cucchiaiata di burro
1 foglia d'alloro
olio extravergine di oliva
sale e pepe

Procedimento:
Affettare sottilmente le cipolle, le carote e il sedano.
In una pentola capiente far rosolare la carne nel burro sciolto con l'olio e l'alloro, avendo cura di rigirarla su tutti i lati.
Aggiungere le verdure, rigirarle un po' e unire il concentrato di pomodoro, amalgamando bene, sfumare con il vino bianco e far evaporare. Salare, pepare, abbassare la fiamma e far cuocere col coperchio per almeno tre ore, finché la carne risulterà tenera e le verdure disfatte. Cuocere i maccheroni in acqua salata e condirli con il sugo, servire con abbondante parmigiano.
© Riproduzione riservata
Altro in questa categoria: « Chiacchiere salate Cake all'arancia »
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners