Pastina risottata con broccoli e cicale

Da noi è stranamente d'uso dare più importanza alle vigilie che ai giorni di festa e sulla tavola della vigilia dell'Immacolata, di magro rigorosamente, non possono mancare i broccoli e il baccalà spesso anche insieme per dei primi piatti tradizionali da leccarsi i baffi. Il piatto di cui vi parlo oggi nasce come innovazione a quella che è la tradizione, i broccoli li ho lasciati ma al posto del baccalà ho realizzato un gustoso brodetto di pesce con cicale di mare e gamberi. Un piatto gustoso e anche economico.
Ingredienti per 4 persone:
1 broccolo
8 cicale di mare
250 g di gamberetti freschi
la carcassa di un pesce a polpa bianca
8 pomodorini piccadilly
1 rametto di prezzemolo
1 spicchio d'aglio
1 peperoncino
olio extravergine d'oliva
1 carota
1 costa di sedano
1 scalogno
250 g di pastina semi di pepe
Togliere le teste ai gamberi, sbucciare le code e togliere l'intestino. Tenerli da parte, intanto preparare un brodo con le teste dei gamberi, e la carcassa del pesce, lo scalogno, la carota, il gambo di sedano e la coda del prezzemolo. Soffriggere l'aglio con il peperoncino in un fondo d'olio, aggiungere i pomodorini e lasciare insaporire, aggiungere il broccolo diviso a cimette e lasciar cuocere a tegame coperto unendo un mestolo del brodo di pesce. Quando i broccoli sono teneri aggiungere le cicale e lasciarle insaporire. Tenerne 4 da parte e aprire le altre prelevando la polpa. Cuocere nel condimento di broccoli e polpa di cicala la pastina unendo il brodo di pesce un po' per volta. Verso il termine della cottura aggiungere le code di gambero e le cicale intere. Servire ben caldo con prezzemolo e un filo d'olio crudo.
Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners