fbpx

Dirigente Scolastico, Identikit, status, funzione, ruolo, …

Lavorare con professionalità e competenza, con qualità e attualità -

anche per la SICUREZZA - TRANQUILLITÀ fisica, psichica, intellettiva …

di cui c’è tanto, ma tanto bisogno…

  1. dal 1° settembre … -

  2. Organi collegiali: sinonimodi Democrazia scolastica.

(A) la ‘funzione’ del Collegio dei docenti: convocarlo una volta al mese, per dialogare… Due ore spese bene se competenti formative colte (dentro le cosiddette ore di non-insegnamento previste dalla vigente normativa contrattuale);

(B) la ‘funzione’ strategica del Consiglio d’Istituto (obiettivi, compiti, posizioni, status, ecc. );

(C) la ‘funzione’ del Consiglio d’interclasse, del Consiglio di classe… --- per “registri mentali” comuni e per valide, condivisibili azioni pedagogico-didattiche, disciplinari, organizzative, ecc., nelle Istituzioni scolastiche autonome (che hanno “rango costituzionale”. Se ne parla poco, troppo poco…)-

  1. sui registri dei verbali: se non si lavora direttamente col/sul computer, ‘attaccare’ correttamente (col timbro dell’Istituto) i verbali discussi e approvati, scritti al computer, numerati e firmati -

  2. POF e ‘Poffino’: Regolamento d’Istituto; Carta dei servizi; … -

  3. l’uso del ‘bianchetto’ e della matita sui registri ufficiali -

  4. il Consiglio comunale dei piccoli/e. Giornalismo scolastico: dalla ‘carta’ a ‘internet’ e viceversa: con Amore - Nella nostra ERA DELLA COMUNICAZIONE TOTALE leggere correttamente e de-codificare criticamente è indispensabile. La mente ben fatta (Montaigne, Morin, …) è l’Utopìa a cui guardare. Come… alla Città del Sole di Moro e Campanella… -

  5. conoscenza attendibile costante dei dati (degli alunni e di quelli disabili; dei docenti e di quelli di sostegno; Comune per Comune, plesso per plesso, …) -

  6. il “Consiglio comunale dei piccoli”: la ‘pratica’ della Democrazia cresce nel tempo. Prima si inizia, meglio è! ‘Dentro’ l’Educazione alla Giustizia si colloca l’Educazione alla Legalità -

  7. la MOLTIPLICAZIONE CULTURALE: la Scuola e il Territorio; la Società e le Famiglie; … -------- verso il S. F. I = Sistema Formativo Integrato - La Scuola è di sicuro, la PRIMA AGENZIA SOCIALE INTENZIONALMENTE EDUCATIVA (‘Agenzia’ che, con la CULTURA, emancipa e libera le Persone e le rende ricche di Senso e anche dal punto di vista economico-finanziario)-

  8. questioni di feeling e di stile (STILE e FEELING non si comprano neanche se sei miliardario/a…): il collega si chiama personalmente, a mo’ d’esempio, al telefono; il Sindaco lo riceve il dirigente scolastico e non altri; ecc.

  9. contenzioso. Il detto: -Chi semina vento raccoglie tempesta!- è pieghevole alla condizione sempre potenzialmente conflittuale del dirigente scolastico: -Ogni Persona ha scheletri nell’armadio (pochi o molti), anche quando dice di non averne! -

  10. il punto di vista di una Persona, sui punti all’ordine del giorno (a Scuola e nell’extra-Scuola) è sempre da sentire ascoltare com-prendere (Terenzio): docente, genitore, ispettore, giudice del lavoro, magistrato penale, avvocato, direttore generale, … E poi da valutare. Onestamente -

  11. registro delle Circolari interne. Computer. Registro, a mo’ d’es.: Valutazione dei docenti neo-immessi -

  12. il dirigente scolastico. È assente? L’Ufficio funziona come se …fosse presente: i dirigenti scolastici ‘passano’, le Scuole ‘restano’ -

  13. armadi chiusi, porte chiuse, …: -Non ci sono le chiavi, ce l’ha solo il dirigente scolastico, ecc. -

  14. l’uso del registro di protocollo: la storia formale, giorno per giorno, dell’Istituzione scolastica autonoma –

  15. dirigente scolastico: la sua “visione del mondo”, la sua “visione della Scuola”… la ricaduta, gli effetti, le conseguenze sulla/della sua autorevole LEADERSHIP DIFFUSA; il clima, l’atmosfera in Ufficio, a Scuola. L’equilibrio, l’onestà, la sobrietà degli atteggiamenti e dei comportamenti del dirigente scolastico … influenzano - contaminano - contagiano - creano, nel tempo, le buone abitudini socio-culturali ed etiche … secondo le finalità socio-culturali della Legge (Legge con la L grande - gigante, per intendere anche che -il Dirigente scolastico- nella sua positiva consapevole fattiva SOLITUDINE ha, dalla parte sua, un’Amica: una potente temibile autoritaria AMICA: appunto la LEGGE… - Che è UGUALE PER TUTTI -nei Diritti e nei Doveri- nessuno escluso. Se no -pensandola diversamente e agendo di conseguenza - è la màfia, la ‘ndrangheta… Amen!

  16. l’AUTOREVOLEZZA, la PUNTUALITÀ, l’ATTENDIBILITÀ, l’IMPEGNO, l’ESEMPIO, la TESTOMINIANZA, … sono strategìe di Vita vincenti, che contagiano e influenzano, cambiandoli positivamente, gli atteggiamenti e i comportamenti dei docenti, del personale Ata, degli studenti/esse, dei genitori, degli Operatori del Territorio -

Dulcis in fundo

  • Il dirigente scolastico / la dirigente scolastica PROFESSIONALMENTE COMPETENTE dialoga con le Persone gentili (della Scuola e dell’extra-Scuola);

  • Diffida però e allontana di conseguenza, le Persone troppo gentili (della Scuola e dell’extra-Scuola): il lecchinaggio è vicino! ‘Pratica’ molto diffusa tra le persone ignoranti della Scuola… E sono anche ‘vicini’: i maneggioni, i traffichini, gli armeggioni, gli imbroglioni, gli arroganti ignoranti, … La Persona veramente colta (Cultura) è sempre umile dignitosa corretta;

  • NON esistono il preside / la preside. Ignorandolo o “facendo finta di non capire/sapere (peggio!) si toglie spessore a una funzione (quella direttiva) pregna di significati formativi culturali sociali derivanti proprio dallo status di dirigente scolastico - Status che non avevano i direttori didattici e i presidi;

  • Lo Staff. È di fondamentale importanza per una direzione gestione amministrazione conduzione dell’Istituzione scolastica autonoma verso i fini della Costituzione repubblicana che, sempre, ispira e indirizza la Politica tout court. I docenti scelti per la formazione dello Staff, liberamente intelligentemente onestamente, devono essere i ‘migliori’ del Collegio: per Cultura, per “abilità-capacità di Dialogo” con tutti, dentro la Scuola e fuori, …

  • L’Istituzione, che il dirigente scolastico amministra in nome e per conto dello Stato italiano (e che viene ‘affidato’ e poi ‘mutato’), è il luogo:

(A)della trasparenza degli ATTI e dei FATTI di tutta la Scuola;

(B) dell’efficacia e dell’efficienza di un’AZIONE DIRETTIVA CONSAPEVOLE (colta competente professionale);

(C) dell’economicità che significa oculata spesa di TUTTE le risorse finanziarie a carico;

(D) dei RISULTATI raggiunti della Politica scolastica formativa del dirigente scolastico. La cosiddetta GOVERNANCE che è la visione ‘complessiva’ e ‘totale’ (ecologica e olistica) della Scuola: l’azione svolta, i risultati ottenuti, …

(E) della rendicondazione, puntuale: nei modi e nei tempi normativamente indicati, ai vari livelli: provinciale regionale nazionale europeo, del lavoro istituzionale svolto. Elencando e spiegando i risultati positivi ottenuti, quelli mancati, … Prima o poi (speriamo ‘prima’, anche perché -nell’Europa dei 28- siamo in forte ritardo…) approderemo alla MERITOCRAZIA e, dunque, alla PREMIALITÀ. Anche il GOVERNO RENZI si è impegnato, oggi, in ciò …;

(F) della Valutazione finale, globale dei risultati ottenuti partendo da una certa determinata conosciuta “SITUAZIONE DI FATTO” della Scuola diretta, secondo parametri oggettivi e scientifici, nazionali.

© Riproduzione riservata



Abbonati a dirittodicronaca.it

Caro lettore, cara lettrice,
ci rivolgiamo a te sottovoce, per sottolineare il senso di gratitudine che, con il tuo continuo interesse, hai dimostrato durante questi anni di attività ininterrotta di informazione che DIRITTO DI CRONACA ha gratuitamente garantito sul Territorio dal 2009. A giugno 2020, nel pieno della pandemia, abbiamo chiesto un sostegno economico libero per far fronte a nuovi oneri economici e poter garantire il servizio di informazione. I risultati, purtroppo, non sono bastati a coprire tutte le spese. A quei pochi sostenitori, però, va il nostro profondo senso di gratitudine e di riconoscenza.
Quanto fatto potrà avere un seguito solo se ogni utente lo vorrà davvero, dimostrandolo fattivamente, anche se in maniera puramente simbolica: sostenendoci con l'irrisorio contributo di un solo caffè al mese. Questo darà la possibilità di accedere a tutti i contenuti della nostra piattaforma di informazione, che sarà resa più fruibile e più "smart" e arricchita di nuovi approfondimenti e nuove rubriche che abbiamo in cantiere da tempo ma che non abbiamo potuto realizzare per carenza di fondi.
Ti ringraziamo di vero cuore sin d'ora per quello che farai per sostenere Diritto Di Cronaca.

NON STACCARCI LA SPINA... AIUTACI A MANTENERTI SEMPRE INFORMATO!
Emanuele Armentano


abbonati per 6 mesi

abbonati per 12 mesi


Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners