fbpx
Attenzione
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 65

Roggiano, manifestazione sul Farneto. Il Presidente del Consorzio al lavoro

Roggiano, manifestazione sul Farneto. Il Presidente del Consorzio al lavoro
ROGGIANO GRAVINA - Sono 72 ore che i dipendenti del Consorzio di Bonifica Integrale dei Bacini Settentrionali del Cosentino hanno occupato simbolicamente la diga del Farneto. Questa mattina ha visitato il presidio l’ex consigliere regionale Gianluca Gallo con il presidente del Consorzio Domenico De Luca (in foto), quest’ultimo si è successivamente recato in Regione per incontrare il direttore del settore Agricoltura.
Nulla di fatto per l’incontro con il governatore Oliverio. «Una giornata frenetica -racconta De Luca- per rendere noto quanto sta accadendo, tuttavia, per ora nessun risultato concreto che, spero arrivi nei prossimi giorni». Urge una soluzione per porre fine al disagio in cui versano, 60 dipendenti e le loro famiglie che attendono da maggio scorso lo stipendio. Ieri sera il Prefetto di Cosenza, Tomao, ha chiesto lumi sulla vicenda, per comprendere i margini di manovra e, secondo le proprie competenze, dare una svolta alla situazione, che ad oggi risulta in fase di stallo. Anche il consigliere regionale Fausto Orsomarso ha comunicato ai manifestanti la propria solidarietà e ha dichiarato di essersi impegnato per portare la problematica all’ordine del giorno del prossimo consiglio regionale che si terrà oggi. Ma oltre alle visite e alle promesse, ad oggi, ancora nessuna novità significativa che faccia intravedere la fine del tunnel in cui si trovano i dipendenti del Consorzio, giunti all’estremo, e decisi a tutto pur di avere ciò che spetta loro di diritto: la retribuzione per il lavoro svolto.
© Riproduzione riservata



Abbonati a dirittodicronaca.it

Caro lettore, cara lettrice,
ci rivolgiamo a te sottovoce, per sottolineare il senso di gratitudine che, con il tuo continuo interesse, hai dimostrato durante questi anni di attività ininterrotta di informazione che DIRITTO DI CRONACA ha gratuitamente garantito sul Territorio dal 2009. A giugno 2020, nel pieno della pandemia, abbiamo chiesto un sostegno economico libero per far fronte a nuovi oneri economici e poter garantire il servizio di informazione. I risultati, purtroppo, non sono bastati a coprire tutte le spese. A quei pochi sostenitori, però, va il nostro profondo senso di gratitudine e di riconoscenza.
Quanto fatto potrà avere un seguito solo se ogni utente lo vorrà davvero, dimostrandolo fattivamente, anche se in maniera puramente simbolica: sostenendoci con l'irrisorio contributo di un solo caffè al mese. Questo darà la possibilità di accedere a tutti i contenuti della nostra piattaforma di informazione, che sarà resa più fruibile e più "smart" e arricchita di nuovi approfondimenti e nuove rubriche che abbiamo in cantiere da tempo ma che non abbiamo potuto realizzare per carenza di fondi.
Ti ringraziamo di vero cuore sin d'ora per quello che farai per sostenere Diritto Di Cronaca.

NON STACCARCI LA SPINA... AIUTACI A MANTENERTI SEMPRE INFORMATO!
Emanuele Armentano


abbonati per 6 mesi

abbonati per 12 mesi


Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners