fbpx

Prevenzione randagismo per il comune di San Marco

Virginia Mariotti Virginia Mariotti
SAN MARCO ARGENTANO - Il comune di San Marco ha messo a punto un’efficace strategia per quanto riguarda la prevenzione del randagismo. L’ultimo provvedimento in tale direzione riguarda un’ordinanza dei giorni scorsi per la cattura, sterilizzazione e reimmissione nel territorio di cani vaganti.
Il provvedimento è stato messo in atto con la collaborazione del corpo di Polizia municipale e con il corpo di Vigilanza Zoofila appartenente all’associazione Lida (Lega Italiana Diritti dell’Animale). Sono stati catturati e sterilizzati 18 cani vaganti, che altrimenti sarebbero aumentati in maniera esponenziale. Gli animali sono poi stati adottati da altrettante famiglie. Questa ultima parte rientra nel progetto “Adotta un cane” messo in piedi dall’amministrazione fin dal suo insediamento e riguarda l’adozione di cani, da parte delle famiglie, che ricevono un contributo di duecento euro annue a sostegno delle spese. La strategia ha consentito un risparmio per le casse comunali perché per la permanenza nel canile convenzionato il canone annuo da versare per ogni cane ammonterebbe a circa mille euro. Nell’arco del 2015, oltre a quelli sterilizzati sono stati adottati altri 14 animali. «Ringrazio la guardia zoofila della Lida, e il responsabile Pasquale Turano, che è l’anima di questo progetto, che noi abbiamo accolto con favore -dichiara il sindaco della cittadina Virginia Mariotti-. Progetto che ha consentito una sistemazione più dignitosa per gli animali riducendo al minimo il fenomeno del randagismo».
© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners