Gli alunni della Scuola Primaria - Scalo di S. Marco tornano nell'edificio rinnovato

Gli alunni della Scuola Primaria - Scalo di S. Marco tornano nell'edificio rinnovato
SAN MARCO ARGENTANO (Comunicato stampa) L’Amministrazione comunale informa la cittadinanza che mercoledì 7 gennaio, al rientro dalle vacanze natalizie, gli alunni della Scuola Primaria dello Scalo potranno ritornare nell’edificio di via Madre Teresa di Calcutta. L’Amministrazione comunale ringrazia alunni, insegnanti, collaboratori scolastici e famiglie per la collaborazione prestata nel superare i disagi causati dal trasferimento in locali messi a disposizione da un privato sin dall’inizio del corrente anno scolastico.
L’Amministrazione ringrazia, inoltre, il dirigente scolastico dott.ssa Antonietta Converso, per la costante e proficua  collaborazione. Finalmente la scuola ritorna nella sua sede, dopo che l’immobile  è stato oggetto di importanti lavori di manutenzione straordinaria e interventi urgenti finalizzati alla prevenzione e riduzione del rischio connesso alla vulnerabilità degli elementi anche non strutturali negli edifici scolastici realizzati grazie a un finanziamento ministeriale di € 149.430,00. Gli alunni troveranno finalmente un edificio più bello, più luminoso, più sicuro. Sono stati rifatti la pavimentazione e i servizi igienici, sono stati adeguati gli impianti elettrici, sono state sostituite le porte interne, è stata ampliata un’aula e sono state tinteggiate le pareti. Il sindaco esprime grande soddisfazione e porge i più vivi ringraziamenti al tecnico comunale, nonché direttore dei lavori, ingegner Fabio Scorzo, sempre sensibile e attento alle necessità della comunità. Un particolare plauso va anche a tutte le maestranze, che hanno lavorato intensamente e con grande senso di responsabilità per tenere fede alla promessa fatta ai bambini, agli operatori colastici e alle famiglie: restituire la scuola subito dopo le vacanza natalizie. «L’attenzione al mondo della scuola -afferma il sindaco- è una priorità per questa Amministrazione e rientra tra i suoi principali obiettivi programmatici. A scuola si formano le coscienze delle giovani generazioni, si diventa cittadine e cittadini liberi e consapevoli, e giorno dopo giorno si costruiscono le basi del proprio futuro. L’Amministrazione è  lieta di poter accogliere bambini e docenti nelle aule messe a nuovo e abbellite. Abbiamo chiesto alla scuola collaborazione e pazienza e abbiamo riscontrato grande disponibilità da parte di tutti: del dirigente scolastico, dei docenti, del personale Ata, degli alunni e delle famiglie. Nella convinzione che il dialogo fra le istituzioni è condizione basilare per un proficuo lavoro, affrontiamo i compiti del nuovo anno con rinnovato entusiasmo».
© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners