fbpx

Movimento Diritti Civili: 25 anni di battaglie e conquiste civili in Italia e nel mondo

COSENZA - 25 anni fa, estate 1995, nasceva in Calabria il Movimento Diritti Civili, diventato un simbolo nel mondo. Veniva ufficialmente costituito, presso l’Ufficio del Registro di Cosenza, da “quattro amici”, capitanati da Franco Corbelli e da Vittorio Sgarbi. Il prof. Giorgio Serra, l’avv. Pasquale De Vita, il direttore commerciale Mario Lo Gullo, il dott. Mario Corbelli a cui si aggiunsero, un anno dopo, la prof.ssa Rosetta Vitale e il prof. Enzo Bonavita di Bari.

Antica Sybaris Patrimonio dell'Umanità, c'è anche l'adesione dell'Istituto "Maritain" e del Club per l'Unesco di Trebisacce

SIBARI - Continuano le importanti adesioni ai vari livelli istituzionali (su cui spicca certamente quella autorevolissima e qualificata, nelle ultime ore, del noto storico dell’arte e parlamentare, Vittorio Sgarbi), delle Associazioni, dei partiti, della società civile, alla proposta, una vecchia storica battaglia di Diritti Civili, rilanciata 20 giorni fa, con una campagna di mobilitazione, del leader del Movimento, Franco Corbelli, sostenuta dal sindaco di Cassano, Gianni Papasso, per il riconoscimento dell’antica Sybaris Patrimonio dell’Umanità.

Antica Sybaris. Scende in campo anche Vittorio Sgarbi

SIBARI - “La campagna per il riconoscimento dell’antica Sybaris Patrimonio dell’Umanità fa registrare una novità clamorosa con una adesione eccellente, un testimonial d’eccezione,  che segna una svolta importante e fa ben sperare e essere ottimisti per l’esito finale. 

Sgarbi apre il festival di Altomonte, Lateano sulle polemiche: "Mi diverto a stuzzicare"

ALTOMONTE – Si apre col botto l'edizione 2016 del Festival Euromediterraneo di Altomonte e a confermarlo è l'ampio numero di presenti che, ieri sera, hanno seguito lo spettacolo storico-culturale di Vittorio Sgarbi. Ad evidenziarne i contorni è il primo cittadino Giuseppe Lateano che, prima dello spettacolo, ha precisato come l'apertura del festival fosse stata gratificante per la scelta di invitare Sgarbi per uno “spettacolo interessante”. «Iniziare puntando sulla cultura -ha detto Lateano- è stata una prova difficile ma molto gratificante». Sul cartellone lo stesso sindaco non ha rinunciato a ricordare la varietà di artisti di fama nazionale che saranno presenti ad Altomonte, puntando, però, anche sulle compagnie locali, questo -ha detto- «perché il Festival possa essere un mezzo di promozione dei nostri artisti e delle nostre maestranze».

Presentato il XXIX Festival Euromediterraneo di Altomonte. Apre Sgarbi

ALTOMONTE - Si è tenuta ieri pomeriggio la presentazione della XXIX edizione del Festival Euromediterraneo Altomonte 2016, la nota manifestazione calabrese a respiro nazionale. Il programma dell’evento è stato illustrato presso la Sala degli Stemmi della Provincia di Cosenza in presenza di Vittorio Sgarbi, ospite di eccezione in veste di Assessore alla Bellezza e al centro storico del Comune di Cosenza nonché come noto critico d’arte il quale si esibirà alla prima nazionale del Festival Euromediterraneo Altomonte 2016, giorno 24 luglio alle ore 21, presso il Teatro C. Belluscio di Altomonte ne “La particella di Dio”.
Ad illustrare il programma, al tavolo dei relatori, Antonio Blandi – direttore Festival Euromediterraneo Altomonte 2016, Giuseppe Lateano – sindaco di Altomonte, Stefano Muraca – Delegato Comitato Paraolimpico Cosenza, Raffaele Riga – console Touring Club Cosenza.

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners