fbpx

Si è insediato il nuovo consiglio comunale dei ragazzi nella città di Rossano

Si è insediato il nuovo consiglio comunale dei ragazzi nella città di Rossano
ROSSANO – Si è insediato, nella serata di giovedì 10 dicembre, il nuovo consiglio comunale dei ragazzi nella città bizantina. Mattia Claveri (9 anni), alunno della IV B della Scuola Primaria presso il plesso Frasso, è stato eletto baby sindaco, per i prossimi due anni (2015-2017), del Comune di Rossano.
Emozionate il passaggio di consegna della fascia tricolore dal sindaco uscente Martina Romano con il neo-eletto Mattia Claveri. La Romano, nel corso del suo intervento, ha sottolineato la straordinaria esperienza vissuta nel ruolo di baby-sindaco, dal 2013 al 2015, in cui sono state affrontate una serie di tematiche inerenti ai numerosi problemi che, da anni, affliggono il territorio quali: l'ambiente, i rifiuti, il lavoro, la disoccupazione giovanile, la centrale Enel di Rossano, i trasporti,  la sanità pubblica, le vie di comunicazioni, la giustizia, la legalità ed altro ancora. Anche il nuovo baby-sindaco, Mattia Claveri, ha dichiarato di voler seguire le orme del consiglio comunale precedente affrontando, con grande impegno, le diverse problematiche. Interessanti, poi, gli interventi dei neo-eletti consiglieri comunali, in rappresentanza dei quattro Istituti scolastici della città, i quali si sono soffermati nel voler realizzare una città a misura di bambino con  l'attuazione di numerosi progetti per rendere il comune bizantino sempre più vivibile. Ecco l'elenco dei nuovi consiglieri comunali: Acri Gennaro, Converso Stefano, Fascia Mario,  Federico Francesca, Forciniti Lorena, Grillo Angela, La Pietra Alessia, Marincolo Francesco, Paludi Jacopo, Pisano Giusy, Placonà Francesco, Romano Francesca, Rossi Irma, Rotaru Daniel George, Rugna Maria Teresa, Santello Cosimo, Sapia Giuseppe, Sifonetti Alessia Chiara, Tedesco Marisa, Toscano Renata. All'evento, organizzato dall'Odv “Insieme” grazie al patrocinio del Comune di Rossano, hanno preso parte il Commissario Prefettizio, Aldo Lombardo, il Presidente dell'Odv “Insieme,” Francesco Polimeni, l'Arcivescovo della Diocesi di Rossano-Cariati, S.E. Mons. Giuseppe Satriano, ma anche diversi Dirigenti scolastici, insegnanti ed alunni dei quattro diversi Istituti Comprensivi della città. La cerimonia, organizzata in occasione dell'Anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani approvata e proclamata dalla Nazioni Unite il 10 dicembre 1948, ha avuto luogo all'interno della sala consiliare con sede nella centralissima Piazza SS. Anargiri, di fianco al palazzo di città, nel cuore del centro storico. Molto apprezzati, tra l'altro, gli interventi del Presidente dell'Odv “Insieme” Francesco Polimeni, dell'Arcivescovo Satriano che si è soffermato sul tema: “Cittadini attivi artigiani di Pace,” dei Dirigenti scolastici che hanno relazionato sulla sfida educativa della cittadinanza attiva al consiglio comunale dei ragazzi. In seguito, poi, si è proceduto alla stesura dei progetti e dei programmi dei nuovi consiglieri comunali. Il dibattito, per l'occasione, è stato coordinato dal giornalista Benigno Le Pera (Corrispondente della “Gazzetta del Sud”). Presenti, tra l'altro, i rappresentanti dei consigli comunali dei ragazzi di Corigliano e Cropalati, ma anche il sindaco di Cropalati, Luigi Lettieri, che da baby-sindaco ha raccontato la sua esperienza fino ad arrivare ad essere eletto primo cittadino del piccolo comune della Sila Greca. Al termine della cerimonia, poi, sono stati consegnati gli attestati a tutti i consiglieri comunali uscenti, mentre ai neo-eletti consiglieri è stato consegnato loro un biglietto di auguri con la seguente frase: “Costruire insieme una città più giusta e solidale. Essere cittadini attivi e artigiani di pace. Questo è il vostro impegno.” Soddisfatto, infine, il Presidente dell'Odv “Insieme, ” Francesco Polimeni, per la buona riuscita dell'evento in cui si è dato vita alla formale cerimonia di insediamento del nuovo consiglio comunale dei ragazzi nell'importante città del Codex.
© Riproduzione riservata



Abbonati a dirittodicronaca.it

Caro lettore, cara lettrice,
ci rivolgiamo a te sottovoce, per sottolineare il senso di gratitudine che, con il tuo continuo interesse, hai dimostrato durante questi anni di attività ininterrotta di informazione che DIRITTO DI CRONACA ha gratuitamente garantito sul Territorio dal 2009. A giugno 2020, nel pieno della pandemia, abbiamo chiesto un sostegno economico libero per far fronte a nuovi oneri economici e poter garantire il servizio di informazione. I risultati, purtroppo, non sono bastati a coprire tutte le spese. A quei pochi sostenitori, però, va il nostro profondo senso di gratitudine e di riconoscenza.
Quanto fatto potrà avere un seguito solo se ogni utente lo vorrà davvero, dimostrandolo fattivamente, anche se in maniera puramente simbolica: sostenendoci con l'irrisorio contributo di un solo caffè al mese. Questo darà la possibilità di accedere a tutti i contenuti della nostra piattaforma di informazione, che sarà resa più fruibile e più "smart" e arricchita di nuovi approfondimenti e nuove rubriche che abbiamo in cantiere da tempo ma che non abbiamo potuto realizzare per carenza di fondi.
Ti ringraziamo di vero cuore sin d'ora per quello che farai per sostenere Diritto Di Cronaca.

NON STACCARCI LA SPINA... AIUTACI A MANTENERTI SEMPRE INFORMATO!
Emanuele Armentano


abbonati per 6 mesi

abbonati per 12 mesi


Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners