Inaugurata la mostra pittorica di Francesco Ferro

ROSETO CAPO SPULICO – Torna ad esporre in Calabria il pittore Francesco Ferro. “Disegno in Segno – Tra Tecnica e Poesia” è il tema della mostra  inaugurata sabato scorso  a Roseto Capo Spulico. Ad ospitare le meravigliose opere d’incisione all’acquaforte-tinta e gli splendidi quadri tecnologici dell’artista, nato a Luzzi e trasferitosi agli inizi degli anni '70 a Garbagnate Milanese, la suggestiva cornice del Centro di Aggregazione “L’antico granaio” della cittadina dell’Alto Jonio cosentino.

Controlli sullo Jonio, arrestato polacco destinatario di mandato di cattura internazionale

CORIGLIANO - Lo scorso week end i Carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro hanno proseguito l’attenta azione di controllo del territorio, su indicazione del Comando Provinciale Carabinieri di Cosenza, incrementando i servizi perlustrativi per garantire la sicurezza di quel territorio.
Tre le persone arrestate rispettivamente nei comuni di Rocca Imperiale (CS), Villapiana (CS) e Corigliano Calabro, due quelle denunciate per il reato di ricettazione di munizioni e di gasolio agricolo.

Sanità sullo Jonio, Confial incontra i vertici ASP a Cosenza

COSENZA - Promosso dalla Confial funzione pubblica (Confederazione Italiana Autonoma Lavoratori), guidata dal segretario nazionale Benedetto Di Iacovo, si è tenuto ieri un incontro CONF.I.A.L. con il Direttore Generale Dott. Mauro ASP di Cosenza per affrontare il problema dei laboratori Analisi territoriali della Sibaritide.
Presenti i dirigenti territoriali, provinciali e regionali della O.S. rappresentanti da Stefano Petrosino, Salvatore Di Cunto e Mimmo Regina, nonché i Dirigenti medici del laboratorio (dott. Salimbeni e dott. Maurelli con il Direttore Generale ASP Raffaele Mauro e il Direttore Amministrativo Bruno).

Lotta al caporalato, denunciate 8 persone sullo Jonio

JONIO – (Comunicato stampa) La Guardia di Finanza di Cosenza, a seguito dei controlli eseguiti nell’ambito del “Piano Focus ‘ndrangheta” disposto dalla Prefettura di Cosenza, ha denunciato all’Autorità Giudiziaria di Castrovillari, nr. 8 soggetti per il reato di intermediazione illecita di manodopera (caporalato) e nr. 12 soggetti di diverse nazionalità per violazione alle norme del Testo Unico Immigrazione. Le operazioni, eseguite dai militari della Tenenza di Montegiordano, si sono svolte attraverso il controllo di automezzi in transito sulla SS. 106 Jonica, nonché con interventi eseguiti direttamente nei luoghi dove gli operai venivano impiegati illegalmente. Ben 8 i soggetti denunciati quali “caporali”, di cui tre per reclutamento e 5 quali titolari di aziende agricole, per utilizzo e impiego illegale di manodopera.

Maltempo mette in ginocchio la Sibaritide

JONIO - Sibaritide, nuovamente, in ginocchio per le abbondanti piogge che si sono verificate nelle ultime ore. Temporali e mareggiate, otre a forti venti, stanno mettendo a dura prova i tanti comuni dell'intera fascia jonica cosentina e non solo. In diversi centri calabresi, nelle ultime 12 ore, sono caduti ben oltre 200 millimetri di pioggia. Molte scuole, stamani, sono state chiuse a causa dell'emergenza meteo, come preannunciato dal servizio meteorologico dell'Aeronautica Militare e dalla Protezione Civile della Regione Calabria, al fine di evitare conseguenze gravi.

Ammodernamento Ss106: saranno stanziati 237milioni di euro

Saranno stanziati 237 milioni di euro per i lavori di ammodernamento della S.S. 106 nel tratto che collega Sibari a Roseto Capo Spulico, di 38 chilometri, in provincia di Cosenza. Soddisfatto, in modo particolare, il Senatore Antonio Gentile (Sottosegretario alle Attività Produttive del Governo Renzi) che ha partecipato alla riunione del Pre-Cipe a Roma. “Siamo riusciti ad ottenere – ha commentato il Senatore Gentile – la quota necessaria, grazie al recupero di una parte del finanziamento già disponibile, per dare il via ai lavori di ammodernamento del Terzo Megalotto della S.S. 106 jonica calabrese. Stiamo lavorando, tra l'altro, per individuare la restante quota, al fine di completare un’opera fondamentale per il rilancio della Calabria”.

PJF: si sposta sullo Jonio il jazz internazionale con artisti di alto calibro

JONIO – (Comunicato stampa) Dopo quindici, intensissime, giornate all’insegna del miglior jazz internazionale ospitato in location di enorme fascino architettonico (il Castello Aragonese e il Protoconvento di Castrovillari e il Castello Svevo di Cosenza) e naturalistico (le località silane della Riserva Naturale dei Giganti di Fallistro, il Centro Visita del Cupone e il Lago Arvo), da venerdì 29 luglio la carovana del XV Peperoncino Jazz Festival si sposterà sulla costa orientale della Calabria, con una serie di concerti di grande valore artistico in programma fino al 10 agosto nelle località più rappresentative dello Ionio Cosentino.

“Le Notti dello Statere” di scena da stasera a Marina di Sibari

SIBARI - Comunicato stampa - Tutto è pronto presso la sala convegni del villaggio Marlusa di Marina di Sibari dove da stasera, mercoledì 29 giugno, alle 21,30, si segnerà il via dell’attesa rassegna di cultura cinematografica “Le Notti dello Statere”. Gli attori già annunciati nei giorni scorsi stanno arrivando alla spicciolata nella bella località ionica.

Beni culturali e archeologici. I sindaci della Sibaritide fanno rete

SIBARITIDE – (Comunicato stampa) Un partenariato tra i comuni della Sibaritide per creare finalmente una piattaforma di sviluppo degli innumerevoli beni culturali e archeologici disseminati sul territorio ma che nella maggior parte dei casi, ad oggi, sono fuori da ogni circuito turistico e quindi non valorizzati. L'idea arriva dal Polo Tecnico Professionale "Tra Sybaris e Laos" che da due anni in collaborazione con le scuole, l'Unical, il Parco del Pollino e numerosi partner privati nel settore della ricettività e ristorazione, è operativo sul territorio Jonio-Pollino-Sibariride-Tirreno per creare sinergie al fine di una crescita turistica strutturata e che coinvolga le nuove generazioni.

Lavori sul 3° Megalotto della Ss 106 ancora fermi. Cresce la preoccupazione

JONIO - Lo scorso 6 maggio le Federazioni territoriali delle costruzioni di Cgil-Cisl-Uil, promossero, a Roseto Capo Spulico, una manifestazione di protesta per sollecitare l’avvio dei lavori del 3° Megalotto della statale 106 che, nonostante i proclami del presidente del Consiglio, Matteo Renzi sul loro avvio entro luglio, esternati durante la visita a Mormanno ai cantieri della Salerno – Reggio Calabria, sono tutt’altro che prossimi. In occasione della manifestazione di protesta, i sindacati assunsero l’impegno di promuovere una forte mobilitazione nel caso in cui, al primo luglio, non fossero partiti i lavori per il 3° Megalotto della S.S.106 o in mancanza di una data certa per l’avvio dei cantieri.

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners