Convocata la commissione sanità per il prossimo 10 dicembre

Domenico Lo Polito Domenico Lo Polito
CASTROVILLARI - È stata convocata per giovedì 10 dicembre, alle ore 15.30, presso la sala giunte del comune di Castrovillari, la commissione speciale per l'ospedale cittadino. La convocazione è arrivata ufficialmente ieri mattina, ad un mese esatto dal consiglio comunale congiunto e aperto tenutosi nel comune di Castrovillari il 3 novembre scorso, per discutere di sanità, direttamente dal sindaco Domenico Lo Polito.
Si apre così una nuova fase in cui il nuovo organismo, così come stabilito nell'atto deliberativo votato all'unanimità nel pubblico consesso, che sarà composto da due membri della minoranza (Ferdinando Laghi e Giuseppe Santagada) e tre della maggioranza (Dario D'Atri, Era Rocco, Carmine Lo Prete), e presieduta dal sindaco, andrà a chiedere «un incontro urgentissimo alla Dirigenza dell’ASP di Cosenza, al Commissario per l’Emergenza sanitaria e al Presidente della Giunta regionale per affrontare e risolvere con loro le questioni inerenti la sanità territoriale e l’Ospedale di Castrovillari. In caso contrario di autoconvocarsi presso la sede dell’ASP e, in successione, presso la sede della Giunta Regionale e del Commissariato alla Sanità della Calabria». Così era scritto nel documento che sanciva anche la possibilità di integrare la Commissione con «due Rappresentanti del Comitato Territoriale delle Associazioni per la Tutela della Salute e dell’Ospedale di Castrovillari, nonché dai rappresentanti delle altre Amministrazioni e Forze Sociali che vorranno farne parte». Sulla questione il sindaco afferma: «Eravamo pronti già da qualche giorno per la convocazione della Commissione, avendo chiesto a più voci i nominativi delle parti. Ad ogni modo -dice- per le associazioni sono stati indicati il dottore Foscaldi e Pina Ancelastri, mentre hanno chiesto di aderire, considerato che la cosa è aperta, anche Gianni Donato presidente di “Città Solidale”, Donatella Laudadio di “Amici del Cuore” e Pasquale Pandolfi di “Kontatto”. Ovviamente la cosa resta aperta anche per i sindaci del territorio e ai rappresentanti di associazioni che vogliano unirsi». Come detto, quindi, giorno 10 la commissione si costituirà ufficialmente e si discuterà delle azioni da intraprendere per la tutela della salute del territorio. Circa gli incontri, Lo Polito precisa che la richiesta era stata comunque già fatta ma non era arrivata nessuna risposta. Adesso, invece, la richiesta sarà fatta ufficialmente come Commissione già nella prossima settimana. «Abbiamo bisogno -sottolinea- di risposte immediate e che venga data esecuzione agli atti che già ci sono». Infatti, lo ricordiamo, molte sono le parole che tengono sospeso un ospedale e il suo territorio appeso ad un filo, dalla riapertura di Ortopedia, all'attivazione di sale operatorie inaugurate e rimaste ferme al palo.
 
© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners