fbpx

Ecco la programmazione Lo Polito per Castrovillari

Giovanna Leonetti Giovanna Leonetti
CASTROVILLARI - In attesa di essere approvato nel prossimo consiglio comunale fissato per mercoledì 30 dicembre, l’amministrazione comunale di Castrovillari con il suo sindaco Domenico Lo Polito hanno illustrato, ieri mattina, il Documento Unico di Programmazione ai componenti dei direttivi dei Comitati di Quartiere ed ai sindacati.
A relazionare sul documento è stata l’assessore alle Finanze e Pianificazione Economica Giovanna Leonetti, la quale ha spiegato come questo documento sia il “nuovo strumento di programmazione introdotto dal D.L. 118”. La stessa Leonetti, inoltre, ha chiarito come questo strumento si divida in una sezione strategica e una operativa, quest’ultima nel triennio 2016-2018. Per quanto riguarda la sezione strategica, qui si configurano “le direttrici fondamentali dell’azione politica dell’amministrazione Lo Polito”, ossia ciò che questa squadra di governo vorrà fare nella sua vita amministrativa. «Qui trovano posto e si articolano gli obiettivi imprescindibili per l’amministrazione -ha detto Leonetti-». Fra i punti chiave spiegati dell’assessore troviamo «“Castrovillari Città-Territorio”, che riguarda l’integrazione territoriale come filosofia di programmazione, in linea con quella europea PLL, la gestione associata del servizio di depurazione acque, la gestione del bene acqua, lo smaltimento dei rifiuti». Poi c’è «“Scuola”, ossia un’azione che guardi alla prevenzione del disagio scolastico, alla lotta alla dispersione, alle misure volte all’integrazione linguistica e sociale, oltre che al recupero e alla manutenzione degli edifici scolastici». Linee di intervento programmatiche anche per «“Cultura” in sui vale la promozione in un’ottica di valorizzazione socio economica del territorio e come elemento fondamentale di sviluppo». Ma non è tutto considerato che sforzi sono previsti per “la creazione e il ripristino di spazi dedicati alla cultura (come il Castello Aragonese e l’ex Mattatoio)”. Attenzioni anche al mondo produttivo e al lavoro attraverso un “percorso” che «valorizzi le attività imprenditoriali agro-alimentari ma anche artigiane e commerciali, oltre alla salvaguardia dei livelli occupazionali oggi a rischio (come l’Italcementi), l’emersione del lavoro nero e gli importanti e fondamentali incentivi alla nuova occupazione». L’amministrazione Lo Polito, inoltre, non ha dimenticato i “servizi Sociali” su cui l’impegno «sarà massimo, anche sull’erogazione dei servizi poiché il settore pubblico vuole essere protagonista ma al tempo stesso coordinatore di tutte quelle entità operanti nel terzo settore». Fiore all’occhiello lo “Sport” sul quale la scommessa «verterà esclusivamente per dare impulso alla crescita individuale e collettiva che passa pure attraverso la buona “pratica sportiva”. È in questa logica -è stato sottolineato- che l’Amministrazione si è attivata per la creazione di una polisportiva, la quale raggruppa le principali associazioni sportive presenti sul territorio e li muove e rimette in relazione in una logica sinergica e d’insieme». Il sindaco Lo Polito ha quindi affermato: «Su queste materie ci misureremo e ci adopereremo, ma senza prescindere da quegli organismi di partecipazione e dalla stessa comunità al fine d’imprimere interventi condivisi».
© Riproduzione riservata



Abbonati a dirittodicronaca.it

Caro lettore, cara lettrice,
ci rivolgiamo a te sottovoce, per sottolineare il senso di gratitudine che, con il tuo continuo interesse, hai dimostrato durante questi anni di attività ininterrotta di informazione che DIRITTO DI CRONACA ha gratuitamente garantito sul Territorio dal 2009. A giugno 2020, nel pieno della pandemia, abbiamo chiesto un sostegno economico libero per far fronte a nuovi oneri economici e poter garantire il servizio di informazione. I risultati, purtroppo, non sono bastati a coprire tutte le spese. A quei pochi sostenitori, però, va il nostro profondo senso di gratitudine e di riconoscenza.
Quanto fatto potrà avere un seguito solo se ogni utente lo vorrà davvero, dimostrandolo fattivamente, anche se in maniera puramente simbolica: sostenendoci con l'irrisorio contributo di un solo caffè al mese. Questo darà la possibilità di accedere a tutti i contenuti della nostra piattaforma di informazione, che sarà resa più fruibile e più "smart" e arricchita di nuovi approfondimenti e nuove rubriche che abbiamo in cantiere da tempo ma che non abbiamo potuto realizzare per carenza di fondi.
Ti ringraziamo di vero cuore sin d'ora per quello che farai per sostenere Diritto Di Cronaca.

NON STACCARCI LA SPINA... AIUTACI A MANTENERTI SEMPRE INFORMATO!
Emanuele Armentano


abbonati per 6 mesi

abbonati per 12 mesi


Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners