fbpx

Pericoloso ordigno disinnescato a S. Maria del Sauro

Pericoloso ordigno disinnescato a S. Maria del Sauro
CASTROVILLARI - Ancora un intervento per gli uomini della Manes di Castrovillari, gli artificieri sono intervenuti, qualche giorno fa, in provincia di Potenza, a S. Maria del Sauro, nel borgo di Guardia Perticara, dove era stato ritrovato un oggetto sospetto. Dubbio confermato dal Team di Guastatori dell'Esercito, che sopraggiunto tempestivamente sul posto del ritrovamento, ha potuto constatare che si trattava in effetti di un ordigno.
Nello specifico il residuato era una granata di artiglieria tedesca da 75 mm, non sparata ma con la spoletta pericolosamente ossidata e danneggiata, e dunque con tutto il potenziale distruttivo dell'arma. I militari della Brigata "Pinerolo", hanno messo in sicurezza il perimetro e con la collaborazione dei Carabinieri della locale stazione, supportati dalla Croce Rossa Militare. La bomba è stata fatta brillare in loco, viste le pessime condizioni e la conseguente pericolosità di un eventuale spostamento. L'ordigno, dopo la predisposizione di tutte le misure di sicurezza, ha reagito alle sollecitazioni e ha regolarmente brillato senza problemi, confermando che il tritolo contenuto all'interno era perfettamente efficiente, anche dopo diversi decenni di esposizione alle intemperie.
Ancora un'azione dei Guastatori dell'Esercito, di stanza a Castrovillari che forniscono costantemente la propria opera di supporto alla popolazione e alle amministrazioni locali.
Dagli interventi in caso di pubbliche calamità, fino alle operazioni di rimozione e bonifica di residuati bellici.
© Riproduzione riservata



Abbonati a dirittodicronaca.it

Caro lettore, cara lettrice,
ci rivolgiamo a te sottovoce, per sottolineare il senso di gratitudine che, con il tuo continuo interesse, hai dimostrato durante questi anni di attività ininterrotta di informazione che DIRITTO DI CRONACA ha gratuitamente garantito sul Territorio dal 2009. A giugno 2020, nel pieno della pandemia, abbiamo chiesto un sostegno economico libero per far fronte a nuovi oneri economici e poter garantire il servizio di informazione. I risultati, purtroppo, non sono bastati a coprire tutte le spese. A quei pochi sostenitori, però, va il nostro profondo senso di gratitudine e di riconoscenza.
Quanto fatto potrà avere un seguito solo se ogni utente lo vorrà davvero, dimostrandolo fattivamente, anche se in maniera puramente simbolica: sostenendoci con l'irrisorio contributo di un solo caffè al mese. Questo darà la possibilità di accedere a tutti i contenuti della nostra piattaforma di informazione, che sarà resa più fruibile e più "smart" e arricchita di nuovi approfondimenti e nuove rubriche che abbiamo in cantiere da tempo ma che non abbiamo potuto realizzare per carenza di fondi.
Ti ringraziamo di vero cuore sin d'ora per quello che farai per sostenere Diritto Di Cronaca.

NON STACCARCI LA SPINA... AIUTACI A MANTENERTI SEMPRE INFORMATO!
Emanuele Armentano


abbonati per 6 mesi

abbonati per 12 mesi


Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners