fbpx

Santagada durissimo sul Dup del sindaco di Castrovillari

Giuseppe Santagada Giuseppe Santagada
CASTROVILLARI - Si terrà questa mattina alle 10, presso la sala 14 del Protoconvento Francescano di Castrovillari, il consiglio comunale sul Documento Unico di Programmazione (Dup) per il periodo 2016/2018.
Il Documento, che nei giorni scorsi era stato presentato ai consiglieri, sindacati e esponenti dei Comitati di Quartiere, anche se qualcuno si era lamentato di non averne saputo nulla, è stato presentato nei giorni scorsi in Commissione Bilancio. Critico e duro il leader delle Liste Civiche, Peppe Santagada, il quale giudica il documento “incompleto e con errori di sintassi e numerici”. «Un copia e incolla mal riuscito -lo definisce Santagada-, segno che non è stato nemmeno riletto, che non risponde alle esigenze del territorio». Una panorama non entusiasmante, dunque, che Santagada fa emergere dalla sua analisi del documento. «C'è la volontà di proseguire in questa direzione -dice- senza ascoltare le necessità della gente. Non ci dovrebbe essere la riapertura di Campolescia come discarica di servizio per i prossimi due anni, non ci sono interventi circa l'occupazione, l'agricoltura e il turismo. Sostanzialmente è un documento incompleto e lacunoso». Sono queste le parole che Santagada dedica a quanto questa mattina sarà discusso in sede di consiglio, anche se in Commissione chi ha presentato il documento ha precisato che si tratta di un documento “indicativo” i cui numeri verranno successivamente “dettagliati nei vari bilanci di previsione”. Seppur un atto obbligato, Santagada non demorde accusando la maggioranza di essersi ridotta “all'ultimo minuto” per la discussione. «Questa la dice lunga -sottolinea- sulla modalità di gestione non rispettosa di quelli che sono i principi di programmazione. C'è stato tutto il tempo per poter intervenire sulla questione anche condivisa con la minoranza che è tale solo da un punto di vista giuridico ma non nella società civile, considerato che solo 11 voti di differenza non danno il senso di una sconfitta da parte nostra. Se si vuole costruire quel clima di condivisione bisogna che le minoranze siano prese più in considerazione, considerato che il piano vale fino al 2018». E nel dirsi molto critico sul loro metodo e modo di gestire la cosa pubblica, Santagada punta il dito contro quanto “sbandierato” nei giorni scorsi in tema incontri con parti sociali e i rappresentanti dei quartieri, viste le polemiche scoppiate a causa delle lamentele “di molti che non ne sapevano nulla e che hanno appreso la cosa a mezzo internet”. E se questi sono i presupposti per il consiglio di oggi, lunedì in Prefettura sono proseguiti i lavori di spoglio delle schede elettorali della scorsa elezione. Le sezioni finora aperte sono 14 e altre schede saranno trasmesse al Tar. Secondo indiscrezioni, altre particolarità sarebbero emerse dal controllo delle schede riguardate, il cui controllo è stato aggiornato al pomeriggio del prossimo 4 gennaio e alla mattina del 5.
© Riproduzione riservata



Abbonati a dirittodicronaca.it

Caro lettore, cara lettrice,
ci rivolgiamo a te sottovoce, per sottolineare il senso di gratitudine che, con il tuo continuo interesse, hai dimostrato durante questi anni di attività ininterrotta di informazione che DIRITTO DI CRONACA ha gratuitamente garantito sul Territorio dal 2009. A giugno 2020, nel pieno della pandemia, abbiamo chiesto un sostegno economico libero per far fronte a nuovi oneri economici e poter garantire il servizio di informazione. I risultati, purtroppo, non sono bastati a coprire tutte le spese. A quei pochi sostenitori, però, va il nostro profondo senso di gratitudine e di riconoscenza.
Quanto fatto potrà avere un seguito solo se ogni utente lo vorrà davvero, dimostrandolo fattivamente, anche se in maniera puramente simbolica: sostenendoci con l'irrisorio contributo di un solo caffè al mese. Questo darà la possibilità di accedere a tutti i contenuti della nostra piattaforma di informazione, che sarà resa più fruibile e più "smart" e arricchita di nuovi approfondimenti e nuove rubriche che abbiamo in cantiere da tempo ma che non abbiamo potuto realizzare per carenza di fondi.
Ti ringraziamo di vero cuore sin d'ora per quello che farai per sostenere Diritto Di Cronaca.

NON STACCARCI LA SPINA... AIUTACI A MANTENERTI SEMPRE INFORMATO!
Emanuele Armentano


abbonati per 6 mesi

abbonati per 12 mesi


Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners