fbpx

Lo Polito nomina 16 Ispettori Ambientali a Castrovillari

Lo Polito nomina 16 Ispettori Ambientali a Castrovillari

CASTROVILLARI - Questa mattina il Sindaco di Castrovillari, Domenico Lo Polito, ha firmato 16 decreti di nomina di rispettivi Ispettori Ambientali Volontari comunali che si occuperanno del controllo ed informazione sul territorio circa il corretto conferimento, da parte dei cittadini, dei rifiuti secondo le modalità dettate dal cronoprogramma settimanale, preparato dall’Amministrazione con la collaborazione dei appositi uffici municipali, per la raccolta differenziata.

“L’istituzione della figura dell’ispettore ribadisce l’impegno e volontà dell’Amministrazione, impegnata su più fronti -viene precisato- per la qualità ambientale della città e del suo territorio su cui questa figura dovrà svolgere funzioni di prevenzione e controllo in collaborazione con il Comando dei Vigili Urbani”. E per combattere e prevenire l’abbandono dei rifiuti che, molte volte, avviene in modo indiscriminato a discapito di luoghi ed ambienti.
L’Ispettore ambientale svolgerà, in primis, attività informative sulle modalità e sul corretto conferimento dei rifiuti provenienti dalla raccolta differenziata che non può prescindere da un attento differenziare alla fonte. Attuerà, inoltre, azioni di prevenzione nei confronti di quegli utenti che, con comportamenti irrispettosi del vivere civile, arrecano danno al decoro della città, svolgendo, così, funzioni di vigilanza e di accertamento con potestà sanzionatoria per le violazioni dei regolamenti comunali e delle ordinanze sindacali relative al deposito, gestione, raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani.
L’apposita vigilanza, competente sull’intero territorio comunale, sarà avviata nella prossima settimana.

© Riproduzione riservata



Abbonati a dirittodicronaca.it

Caro lettore, cara lettrice,
ci rivolgiamo a te sottovoce, per sottolineare il senso di gratitudine che, con il tuo continuo interesse, hai dimostrato durante questi anni di attività ininterrotta di informazione che DIRITTO DI CRONACA ha gratuitamente garantito sul Territorio dal 2009. A giugno 2020, nel pieno della pandemia, abbiamo chiesto un sostegno economico libero per far fronte a nuovi oneri economici e poter garantire il servizio di informazione. I risultati, purtroppo, non sono bastati a coprire tutte le spese. A quei pochi sostenitori, però, va il nostro profondo senso di gratitudine e di riconoscenza.
Quanto fatto potrà avere un seguito solo se ogni utente lo vorrà davvero, dimostrandolo fattivamente, anche se in maniera puramente simbolica: sostenendoci con l'irrisorio contributo di un solo caffè al mese. Questo darà la possibilità di accedere a tutti i contenuti della nostra piattaforma di informazione, che sarà resa più fruibile e più "smart" e arricchita di nuovi approfondimenti e nuove rubriche che abbiamo in cantiere da tempo ma che non abbiamo potuto realizzare per carenza di fondi.
Ti ringraziamo di vero cuore sin d'ora per quello che farai per sostenere Diritto Di Cronaca.

NON STACCARCI LA SPINA... AIUTACI A MANTENERTI SEMPRE INFORMATO!
Emanuele Armentano


abbonati per 6 mesi

abbonati per 12 mesi


Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners