fbpx

Castrovillari. Il Comitato per l'Ospedale scrive al Commissario Bettelini

CASTROVILLARI - Le Associazioni per la tutela della salute e dell’Ospedale di Castrovillari hanno inoltrato una diffida alla Commissaria dell’ASP di Cosenza, Simonetta Cinzia Bettelini, volta ad ottenere l’immediato inizio del processamento dei tamponi antigenici per la ricerca del SARS-Cov-2, dopo che le due precedenti note inviate non hanno ottenuto risposta, così come l’esposto presentato da Componenti del medesimo Comitato delle Associazioni.

Castrovillari Il Comitato delle Associazioni scrive al Commissario Longo

CASTROVILLARI - “Anche Castrovillari ha avuto le sue prime vittime della Covid 19. Un fatto che ha dolorosamente colpito la nostra Comunità e che ci auguriamo rimangano casi isolati. Ma perché questo avvenga, bisogna impegnarsi, tutti, per circoscrivere prima e battere poi la pandemia da SARS-Cov-2”. E’ quanto si legge in una nota del Comitato Territoriale delle Associazioni per la Tutela della Salute e dell’Ospedale di Castrovillari che ha inviato una missiva  al neo commissario alla sanità, Longo.

Camminare per star bene. Iniziativa promossa a Sartano

TORANO CASTELLO - Tutto pronto a Sartano per la “Camminata della Salute”. L’iniziativa, alla sua prima edizione, è prevista per domenica (29 Settembre) è promossa dall’ imprenditrice Francesca De Rose, che si è sempre contraddistinta per le sue manifestazioni sociali, a scopo benefico, nel territorio toranese e nei paesi limitrofi.

Il Comitato per la tutela della Salute e dell'Ospedale chiede rispetto: "Basta scippi"

CASTROVILLARI – (Comunicato stampa) Due dei quattro Medici Ortopedici dell’Ospedale di Castrovillari, faticosamente ed esplicitamente assunti dopo un lungo iter autorizzativo e previa delibera del Commissario Regionale alla Sanità, Massimo Scura, sono stati trasferiti, in questi giorni, al Reparto di Ortopedia dell’Ospedale di Paola, con disposizione del Direttore Generale dell’ASP di Cosenza, Raffaele Mauro.
L’ambulatorio di Ortopedia, funzionante finora mattina e pomeriggio, è stato, per questo motivo, già chiuso nella fascia pomeridiana.

Rossano si unisce per rivendicare il diritto alla salute nella Sibaritide

ROSSANO - Tutti uniti a Rossano, nella giornata di sabato primo aprile, per rivendicare il diritto alla salute nella Sibaritide che, più delle volte, viene negato. Negli ultimi anni, a causa dei numerosi tagli nel comparto sanitario (in primis nella Regione Calabria che rimane tuttora commissariata) e dopo l'attuazione del piano riguardante il ridimensionamento degli ospedali, sono aumentati, purtroppo, i disagi per i tanti cittadini dei comuni dell'intera fascia jonica cosentina e non solo. La gente è stanca di vivere in un territorio dove sono aumentati ulteriormente i disservizi soprattutto in materia di sanità pubblica. Sindaci, associazioni, sindacati, comitati spontanei, studenti e semplici cittadini sono scesi, nuovamente, in piazza nella città bizantina per rivendicare, questa volta ed a gran voce, il diritto alla salute.

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners