fbpx

Presentato il nuovo calendario Civita... Nova 2016 a Castrovillari

Presentato il nuovo calendario Civita... Nova 2016 a Castrovillari
CASTROVILLARI È stata presentata l’edizione numero undici del calendario della Pro Loco di Castrovillari, che è divenuto uno degli appuntamenti tradizionali delle festività natalizie. L’evento “Civita… nova 2016, le bellezze del centro storico la Civita”, si è tenuto al Teatro Sybaris del protoconvento francescano di Castrovillari con grande consenso da parte del pubblico.
Nell’undicesima edizione del calendario dodici, bellissimi, scatti realizzati da Stefano Ferrante. Un vero e proprio evento in grande stile quello della presentazione del nuovo almanacco, per il quale si è voluto creare un vero e proprio spettacolo. Alla serata erano presenti il presidente e il direttore artistico della Pro Loco, rispettivamente Eugenio Iannelli e Gerardo Bonifati, Leonardo Alario, della consulta scientifica della Pro Loco, lo storico Gian Luigi Trombetti, Maria Teresa Portella, presidente della F.I.T.P. (Federazione Italiana Tradizioni Popolari) della regione Calabria, Domenico Bloise, presidente provinciale dell’UNPLI, e Marika Magnelli in rappresentanza del Circolo Cittadino. A porgere i saluti da parte dell’amministrazione comunale, il primo cittadino, Domenico Lo Polito e il suo vice, Angela Lo Passo. Il calendario “ Civitanova “ è stato presentato attraverso la proiezione del video con il back stage, realizzato proprio nella “ Civita”. A realizzare il video, prodotto dal giovane castrovillarese Davide Trapani, Arca Communication. Il filmato è stato impreziosito dalla interpretazione di una poesia di Luigi Russo “ Pi jnt’a città vecchia” letta da Franco Pirrera con il sottofondo di “ Civitaredda” interpretata dal direttore artistico della Pro Loco, Gerardo Bonifati e accompagnata dal Maestro Camillo Maffia alla fisarmonica. Ancora la performance teatrale in vernacolo, degli anziani del Centro Sociale “Varcasia” presieduto da Carlo Sangineti, dal titolo “ U matrimuniu purtato”. Protagonista sul palco la musica tradizionale della zampogna a cura del Maestro Luigi Stabile che ha eseguito canzoni della tradizione natalizia. In chiusura i Piccoli della Pro Loco, diretti magistralmente da Valentina Grisolia, che hanno raccontato attraverso, i canti e i balli della tradizione castrovillarese, il ciclo dell’acqua. Si sono esibiti inoltre “I Ritmo Novo” gruppo tutto castrovillarese. A fine serata una chicca all’insegna della tradizione natalizia con le classiche “vecchiaredde”, frittelle tipiche cucinate dalle donne del Centro Sociale accompagnate dal vino offerto dalle cantine di “Gialdino” di Morano Calabro.
© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners