fbpx

Mimmo Cavallaro e i Taranproject al 58mo Carnevale di Castrovillari

Mimmo Cavallaro e i Taranproject al 58mo Carnevale di Castrovillari

CASTROVILLARI - Il Carnevale di Castrovillari è soprattutto musica e si esprime attraverso suoni antichi, ritmi e strumenti della tradizione calabrese. Con queste premesse grande è l’attesa da quando la Pro Loco cittadina ha annunciato la presenza, negli eventi del 58° Carnevale di Castrovillari, del grande musicista calabrese Mimmo Cavallaro con i TaranProject. Un concerto all'aperto in Piazza Municipio immediatamente dopo la grande sfilata di domenica 7 febbraio. Grandi preparativi fervono per l'organizzazione della sfilata e del concerto per prolungare quella che potrebbe diventare la grande giornata del Carnevale di Castrovillari. Farà infatti tappa a Castrovillari il cantautore riconosciuto come uno dei principali rappresentanti della musica calabrese.

Direttore artistico del famoso Tarantella Festival, che si tiene a Kaulonia, è forse il più famoso interprete della nostra musica popolare. Castrovillari, dunque, si prepara ad accogliere il concerto di Cavallaro e i TaranProject, gruppo calabrese diventato l’espressione di un articolato linguaggio musicale di un passato favoloso ma anche testimone di un presente vivo e in espansione.
Cavallaro e i TaranProject, proiettano la tarantella calabrese nella musica etnica europea contemporanea senza tradirne le origini.
Il concerto, ne sono certi gli organizzatori, lascerà senza fiato i tanti fans di un gruppo che fa scatenare grandi e bambini. Un live che la Pro Loco cittadina ha voluto fortemente perché la “band” calabrese è  affermata protagonista della musica popolare nazionale, che si è spinta alla ricerca delle radici della tarantella calabrese per trasportarla in chiave moderna nel presente.
Appuntamento dunque per ascoltare, ballare e divertirsi in piazza, domenica 7 febbraio alle ore 19,30. Non fartelo raccontare … vivilo.

© Riproduzione riservata



Abbonati a dirittodicronaca.it

Caro lettore, cara lettrice,
ci rivolgiamo a te sottovoce, per sottolineare il senso di gratitudine che, con il tuo continuo interesse, hai dimostrato durante questi anni di attività ininterrotta di informazione che DIRITTO DI CRONACA ha gratuitamente garantito sul Territorio dal 2009. A giugno 2020, nel pieno della pandemia, abbiamo chiesto un sostegno economico libero per far fronte a nuovi oneri economici e poter garantire il servizio di informazione. I risultati, purtroppo, non sono bastati a coprire tutte le spese. A quei pochi sostenitori, però, va il nostro profondo senso di gratitudine e di riconoscenza.
Quanto fatto potrà avere un seguito solo se ogni utente lo vorrà davvero, dimostrandolo fattivamente, anche se in maniera puramente simbolica: sostenendoci con l'irrisorio contributo di un solo caffè al mese. Questo darà la possibilità di accedere a tutti i contenuti della nostra piattaforma di informazione, che sarà resa più fruibile e più "smart" e arricchita di nuovi approfondimenti e nuove rubriche che abbiamo in cantiere da tempo ma che non abbiamo potuto realizzare per carenza di fondi.
Ti ringraziamo di vero cuore sin d'ora per quello che farai per sostenere Diritto Di Cronaca.

NON STACCARCI LA SPINA... AIUTACI A MANTENERTI SEMPRE INFORMATO!
Emanuele Armentano


abbonati per 6 mesi

abbonati per 12 mesi


Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners