Torano Scalo attende l'arcivescovo Nolè per la festa dell'Immacolata

Chiesa dell'Immacolata, Torano Scalo Chiesa dell'Immacolata, Torano Scalo

TORANO - Entra nel vivo la festa in onore dell’Immacolata, a Torano Scalo. 

La comunità parrocchiale valliva, guidata da don Gianni Montalto, si appresta a celebrare la solennità dell’otto dicembre in un clima di grande gioia e filiale devozione.  Ricco il programma religioso, caratterizzato dal novenario di preghiere, catechesi e riflessioni mariane, che ha preso il via con l’ennesima e riuscita  edizione del raduno dei cori parrocchiali e che ha previsto la peregrinatio della statua della B.V. Immacolata in località Peritano e la consueta visita, ieri pomeriggio, agli ospiti della residenza sanitaria assistenziale “Villa Torano”. Quest’anno, a rendere più solenni i festeggiamenti in onore della Patrona della parrocchia è la presenza dell’arcivescovo metropolita di Cosenza-Bisignano, S.E. Mons. Francesco Nolè. Il presule, che per la prima volta sarà sul territorio toranese, domani (lunedì, vigilia dell’Immacolata) presiederà la solenne celebrazione eucaristica delle 18 durante la quale impartirà la benedizione dei bambini. Martedì, giorno della festa, dalle 9,30 sarà proiettata, in chiesa, su schermo gigante, l’apertura della Porta Santa da parte di Papa Francesco che darà avvio al Giubileo della Misericordia. Nel pomeriggio, alle 15, si snoderà la processione per le vie della frazione accompagnata dalla banda musicale “Città di Rose”. Al rientro sarà officiata la S. Messa all’aperto. Ad allietare la serata gli spari pirotecnici e lo spettacolo dell’Orchestra Mediterraneo offerto dall’amministrazione comunale.     

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners