Sciullo vuole spegnere le polemiche sull'accorpamento del Liceo di Torano a Bisignano

Alessandro Sciullo Alessandro Sciullo

TORANO - "Ci tengo a tranquillizzare la comunità toranese. Il Liceo Classico non è mai stato a rischio e continuerà a restare al suo posto". 

E' quanto afferma il consigliere comunale Alessandro Sciullo che, attraverso una nota stampa, intende spegnere le polemiche che negli ultimi giorni hanno alimentato il dibattito politico locale e non solo riguardo all'approvazione del Piano di dimensionamento scolastico da parte della Provincia e che prevede l'accorpamento del Liceo Classico di Torano, oggi sede associata del "G. da Fiore " di Rende, all'I.I.S. "E.Siciliano" di Bisignano.  "Il nostro Liceo verrà accorpato all'Istituto "Siciliano" di Bisignano, ciò permetterà maggiore autonomia scolastica a quest'ultimo e - puntualizza Sciullo - di conseguenza all'intera area della Valle del Crati, che certamente merita per densità ed estensione". Per il giovane consigliere di maggioranza, quindi, "l'accorpamento è utile, inoltre, a migliorare la collaborazione tra gli istituiti in quanto Bisignano è meno distante rispetto al precedente riferimento che il nostro Istituto, e il “Siciliano” stesso, avevano prima dell'approvazione del piano di dimensionamento, ovvero Rende, e ciò permetterà al nostro Liceo Classico di continuare a rappresentare un punto di riferimento per l'area e per i miei concittadini più giovani".

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners