Logo
Stampa questa pagina

Topi, Fdl Luzzi attacca l'amministrazione e difende il dirigente Montalto

Topi, Fdl Luzzi attacca l'amministrazione e difende il dirigente Montalto

LUZZI - “E' vergognoso assistere a un vero e proprio linciaggio mediatico nei confronti di un dirigente scolastico il quale potrebbe essere al massimo corresponsabile di un’amministrazione comunale negligente e non curante della cosa pubblica”. Ad affermarlo è il portavoce del locale circolo di FdI, Alessandro Cilento. Stentano a scemare, infatti, gli strascichi polemici riguardo al caso della presenza di topi all’interno del plesso scolastico di località Gidora e gli attacchi sui social al dirigente scolastico del Circolo Didattico “G. Marchese”, Umile Montalto.

“Stiamo assistendo ormai da giorni a vergognosi attacchi nei confronti di un uomo che rappresenta l’istituzione scolastica e quindi lo Stato. Il preside Montalto - evidenzia Cilento - è divenuto vittima di attacchi, anche sui vari social network, da parte di genitori che legittimamente lamentavano la presenza di veri e propri ratti nell'edificio scolastico di Gidora e che, erroneamente, individuavano nel dirigente scolastico il destinatario della protesta accusandolo di non aver provveduto alla derattizzazione nei locali in questione. La realtà – puntualizza il dirigente di FdI - è ben distante, però, da quella configuratasi nella ormai opinio communis di questi ultimi giorni. Il dirigente informava prontamente il sindaco della situazione di degrado igienico-sanitario prospettatasi a seguito di segnalazione di un’insegnante il primo giorno di scuola nel quale vi era la presenza effettiva di bambini. Tale documentazione è facilmente riscontrabile nell'albo della Direzione Didattica. La missiva non lascia spazio ed equivoci. Montalto chiedeva nello stesso giorno l'intervento dell’amministrazione comunale ai fini di derattizzare i locali del plesso. Intervento - ribadisce il giovane esponente politico - che avveniva oltre dieci giorni dopo e a seguito d’ingenti segnalazioni da parte del preside e di alcuni genitori esasperati e preoccupati per la salute dei propri figli”. Per Cilento quanto accaduto “è vergognoso, irrispettoso nei confronti dei bambini e dei genitori, e penoso da un punto di vista etico. Un’amministrazione comunale che non salvaguardi la salute dei più piccoli i quali rappresentano il futuro di ogni comunità non è degna di rimanere in cattedra”. Il portavoce di FdI sostiene che nessun amministratore di “Palazzo Vivacqua” ha avuto “il coraggio di prendersi le proprie responsabilità consegnando il professor Umile Montalto ad un vera e propria gogna mediatica. Hanno deciso di scappare rifugiandosi dietro un silenzio che sa tanto di malafede”. Cilento conclude: “È’ inconcepibile per Fratelli d’Italia lavarsene le mani facendo finta di niente: la Giunta Tedesco non ha mostrato la volontà di provvedere tempestivamente alla derattizzazione e di questa grave inadempienza risponderà dinanzi al giudizio della popolazione luzzese”.

© Riproduzione riservata

Articoli correlati (da tag)

Ultimi da Roberto Galasso

Template Design © Expressiva Comunicazioni. All rights reserved.