fbpx

Denunciato per aver ottenuto indebitamente 70mila euro per pensione di invalidità

COSENZA – (Comunicato stampa) I Finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Cosenza hanno accertato una truffa aggravata in danno dell’INAIL perpetrata da un cittadino italiano che ha ottenuto indebitamente oltre 70 mila euro a titolo di pensione d’invalidità, a seguito di un simulato “infortunio in itinere”.
L’’infortunio in itinere”, un istituto giuridico a tutela del lavoratore che garantisce in caso di incidente occorso al dipendente durante il viaggio tra abitazione e luogo di lavoro e che riconosce al soggetto sia un’indennità temporanea che una rendita vitalizia mensile. A seguito di un incidente stradale un soggetto dichiarava falsamente che stava rientrando dal lavoro.

Arrestati due spacciatori a Cosenza

COSENZA – (Comunicato stampa) I finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Cosenza nell’ambito di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Cosenza, hanno tratto in arresto due soggetti per spaccio di sostanze stupefacenti e sequestrato oltre 100 grammi di eroina e cocaina. Uno spacciatore di origine extracomunitaria, proveniente dalla Campania, è stato arrestato nei pressi della stazione ferroviaria di Cosenza per il possesso di oltre 85 gr. di eroina, presumibilmente destinata al mercato cosentino, contenuta in n. 2 ovuli.

Sequestrate oltre 2,5milioni di maschere e vestiti di carnevale dalla Guardia di Finanza

COSENZA – (Comunicato stampa) I finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Cosenza, nel corso di mirati interventi finalizzati a contrastare la vendita di prodotti nocivi o pericolosi per la salute dei consumatori, predisposti proprio in occasione delle festività di carnevale, hanno sequestrato oltre 2 milioni e mezzo di maschere e vestiti di carnevale, destinati alla libera vendita, carenti dei contenuti informativi e pericolosi per il consumatore. L’operazione denominata Maschere Protette sviluppata a seguito del quotidiano controllo del territorio, permetteva di individuare diverse società gestite da soggetti di nazionalità cinese, che ponevano in vendita articoli di carnevale pericolosi provenienti dall’area asiatica.

Assunzioni fantasma, truffa ai danni dell'Inps per oltre 1milione di euro

CASTROVILLARI – (Comunicato stampa) Le Fiamme Gialle della Compagnia della Guardia di Finanza di Castrovillari, coordinati dalla locale Procura della Repubblica, hanno smascherato una truffa ai danni dell’INPS, perpetrata da un‘impresa mediante 315 false assunzioni di dipendenti, con un danno alle Casse dello Stato per 1.140.000 euro.

La Guardia di finanza smantellata un’associazione per delinquere di tipo mafioso

REGIONE - Su disposizione delle Direzioni Distrettuali Antimafia di Reggio Calabria e Catanzaro, gli uomini dei Comandi Provinciali della Guardia di Finanza di Reggio Calabria e Cosenza, con l’ausilio dello SCICO e del Comando Provinciale di Roma ed altri numerosi Reparti dell’intero territorio nazionale, dalle prime luci dell’alba, stanno procedendo al fermo di indiziato di delitto nei confronti di n. 35 soggetti responsabili, a vario titolo, dei reati di associazione per delinquere di tipo mafioso, associazione per delinquere aggravata dall’art. 7 L.203/1991, turbata libertà degli incanti, frode nelle pubbliche forniture, corruzione e falso ideologico in atti pubblici nonché al sequestro preventivo di n. 54 imprese aventi sede su tutto il territorio nazionale.

Sequestrati 14 veicoli intestati a persona condannata per ricettazione di ori

COSENZA – (Comunicato stampa) I finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Cosenza hanno posto sotto sequestro preventivo, finalizzato alla confisca, 14 autoveicoli tutti intestati ad una stessa persona, già condannata per ricettazione di oggetti in oro e preziosi.
Le fiamme gialle cosentine, valorizzando i qualificati input operativi forniti dal Servizio Centrale Investigazione Criminalità Organizzata della Guardia di Finanza , hanno eseguito indagini economico - patrimoniali delegate dalla Procura della Repubblica di Vibo Valentia.

Prezzi carburanti non trasparenti, contestati 12 distributori dalla Finanza

COSENZA – (Comunicato stampa) La Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Cosenza ha eseguito una serie di controlli sul rispetto delle norme in materia di corretta esposizione dei prezzi dei carburanti e di comunicazione degli stessi all’“Osservaprezzi carburanti”, per la diffusione attraverso il sito del Ministero dello Sviluppo Economico che permette di consultare in tempo reale i prezzi di vendita dei carburanti effettivamente praticati presso gli impianti di distribuzione situati nel territorio nazionale.

Latitante in vacanza a Corigliano arrestato dalla Guardia di Finanza

CORIGLIANO CALABRO – (Comunicato stampa) I finanzieri del Gruppo di Sibari, nella tarda serata di ieri, nel corso di un servizio di “controllo del territorio” finalizzato alla repressione in genere dei traffici illeciti, attuato nella frazione Schiavonea, del comune di Corigliano Calabro, effettuavano una perlustrazione delle strade di maggior traffico della piccola frazione procedendo all’identificazione di diversi soggetti.
Nel corso dei controlli eseguiti, i militari decidevano di controllare, tra gli altri, un uomo ed una donna che, appiedati, procedevano lungo una strada comunale scarsamente illuminata.

Operazione "Bianco di fino", sequestrate 11,5 tonnellate di detersivo contraffatto

ROSSANO – I Finanzieri della Compagnia di Rossano, coordinati dalla Procura della Repubblica di Castrovillari, hanno scoperto e sequestrato un opificio industriale destinato alla produzione e confezionamento di detersivo contraffatto di una nota marca, arrestate tre persone e sequestrato 64,5 tonnellate di detersivo contraffatto e materie prime utilizzate per il confezionamento.
Tre persone sono state arrestate e due denunciate a piede libero per i reati di contraffazione, turbata libertà dell’industria e ricettazione.
Nell’ambito delle attività informative di controllo economico del territorio, le Fiamme Gialle cosentine hanno effettuato un accesso presso un capannone industriale che si rivelava essere la sede di una vera e propria “fabbrica” di falso detersivo contraffatto.
All’atto dell’accesso, all’interno del capannone veniva rilevato lo svolgimento delle attività di produzione e confezionamento di detersivo contraffatto di una nota marca.

"Natale sicuro", la guardia di finanza sequestra botti illegali e luminarie. Tre persone denunciate

COSENZA – (Comunicato stampa) La Guardia di Finanza di Cosenza ha concluso un’attività di servizio a tutela dei consumatori per i rischi di materiale insicuro in vendita a ridosso del periodo natalizio. Da qui il nome dell’operazione denominata, appunto, “natale sicuro”.
Nello specifico, nei giorni scorsi, i Finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria hanno individuato alcuni locali ove erano detenuto materiale pirotecnico senza alcuna autorizzazione e, soprattutto, senza alcuna precauzione. Ben 27.589 le “bocche di fuoco” individuate e sequestrate, pari ad oltre mezza tonnellata (656 kg.) di materiale esplodente incautamente custodito. I tre responsabili sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria competente. Le località interessate sono state Fagnano Castello, San Lucido e Acri. Negli stessi giorni, l’attenzione è stata rivolta anche al materiale elettrico tipico del periodo: le luci natalizie.

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners