fbpx

Chiusura scuole. Corbelli ringrazia Spirlì. “Ha fatto quello che mi aveva anticipato e promesso. Vinta una importantissima battaglia”.

Chiusura scuole. Corbelli ringrazia Spirlì. “Ha fatto quello che mi aveva anticipato e promesso. Vinta una importantissima battaglia”.

COSENZA - “Esprimo la mia grande soddisfazione e ringrazio il Presidente f.f. Spirlì per aver firmato l’ordinanza che chiude tutte le scuole della regione e mette in sicurezza migliaia di bambini e i loro maestri”, afferma, in una nota, il leader del Movimento Diritti Civili, Franco Corbelli,

che per la chiusura delle scuole si era battuto con una campagna sulla pagina Fb di Diritti Civili, che ha fatto registrare il sostegno e la condivisione di decine di migliaia di calabresi. “Spirlì è stato di parola. Ha fatto quello che mi aveva anticipato e promesso due giorni fa quando ci eravamo sentiti al telefono. Ed è quello che gli avevo di nuovo sollecitato ieri pomeriggio con un altro messaggio che gli avevo recapitato poche ore prima che emanasse l’ordinanza di chiusura. E’ stata vinta una importante battaglia, che Diritti Civili ha, in solitudine, condotto per molti giorni con il solo sostegno e la condivisione, sulla nostra pagina Fb, di decine di migliaia di calabresi. La chiusura dovrà andare adesso oltre il 28 novembre, almeno sino a Natale, per vedere l’evoluzione di questo maledetto virus e per scongiurare così ogni pericolo e rischio e far trascorrere le Festività in modo sereno e in sicurezza a questi bambini, ai maestri e a  tutte le loro famiglie”.

© Riproduzione riservata

Sostieni dirittodicronaca.it: ora abbiamo bisogno di te.

Nonostante la pandemia, questo giornale continua ad offrire una informazione gratuita, svolgendo, di fatto, un servizio pubblico. Questo ci rende orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini nuovi contenuti con il fine di dare uno sguardo scrupoloso sul Territorio. Tutto ciò ha un costo economico e la pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi pari quasi a zero. Per poter andare avanti, lo abbiamo scritto già a giugno, abbiamo bisogno di essere sostenuti con un contributo minimo, anche libero.
Per queste ragioni, quindi, vi chiediamo di diventare nostri sostenitori, solo così permetterete a questa testata di proseguire la propria attività iniziata nel lontano 2009.
Grazie a tutti,
Emanuele Armentano

Fai una semplice donazione

____

BONIFICIO BANCARIO IBAN: IT97T3608105138902538002552 intestato a Expressiva Comunicazioni


Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners