fbpx

La nuova protesta di Corbelli e l’appello a Mattarella: “Intervenga per non far riaprire le scuole e scongiurare così una catastrofe in Calabria”

CATANZARO - Un accorato appello e un’altra clamorosa protesta(dopo quelle, delle settimane scorse, davanti al Tar, alla Cittadella regionale e a Tarsia, in un luogo simbolo), in un nuovo video-denuncia, pubblicato sulla pagina Fb di Diritti Civili, del leader del Movimento Diritti Civili, Franco Corbelli per “la chiusura delle scuole, per scongiurare una catastrofe in Calabria,

Chiusura scuole, nuova protesta di Corbelli: “Adesso basta! Il Tar si fermi! Per non fare danni! Prima che sia troppo tardi!”

CATANZARO - Il leader del Movimento Diritti Civili, Franco Corbelli, ha da pochi minuti pubblicato, sulla pagina Fb di Diritti Civili, un nuovo, breve video per protestare contro la “nuova, ingiustificata e pericolosa riapertura delle scuole a Catanzaro”, disposta dal Tar della Calabria, su ricorso di alcuni genitori, avverso l’ordinanza del sindaco Abramo. Corbelli, dopo la clamorosa protesta davanti alla sede del Tar, di giovedì 10 marzo, contesta civilmente di nuovo il Presidente del Tar “che, afferma, non ha alcuna competenza scientifica per stabilire la pericolosità o  meno delle scuole e riaprire le stesse scuole

Corbelli: "Subito nuova ordinanza per la Dit, oppure occuperò la Cittadella"

COSENZA - “Subito nuova ordinanza per la Dit, per superare il  grave errore del Tar e salvare studenti, insegnanti, famiglie e la stessa Calabria”. E’ quanto chiede Franco Corbelli al presidente f.f. Nino Spirlì dopo la protesta di ieri davanti alla sede del Tribunale amministrativo regionale, a Catanzaro. Se ciò non avverrà, il leader del Movimento Diritti Civili  si dice  ad occupare la Cittadella Regionale.

Corbelli protesta davanti al TAR, a Catanzaro, contro la riapertura “ingiustificata e pericolosa” delle scuole

CATANZARO - Lo aveva annunciato, e così è stato. Ieri mattina, Franco Corbelli ha protestato davanti alla sede del TAR Calabria, a Catanzaro, contro la riapertura delle scuole.  Solo, per non creare assembramenti, e con due grandi cartelli, il leader del Movimento Diritti Civili, ha manifestato davanti ai taccuini dei giornalisti ed alle telecamere la sua contrarietà alla “ingiustificata e pericolosa riapertura delle scuole” che il Tribunale amministrativo regionale ha disposto, accogliendo il ricorso di alcuni genitori, avverso l’ordinanza del presidente f.f. della Regione, Nino Spirlì.

Continua la protesta di Corbelli: “Dad in tutte le scuole per fermare massacro bambini e maestri!”

COSENZA - Dopo l’esplosione dei contagi tra i bambini, come nel caso di una scuola primaria di Cosenza (al momento, 20 contagi, tra cui 12 bambini, 6 maestri) nuova, clamorosa protesta sulla pagina Fb di Diritti Civili da parte del leader del Movimento, Franco Corbelli, che per la prima volta si presenta indossando la mascherina per segnalare “la drammatica condizione in cui sono costretti a stare, tra molti disagi,  i bambini, a scuola, con un sensibile, preoccupante aumento dei casi tra di loro proprio in questi ultimi giorni e con il rischio

Sanità nella Valle dell’Esaro. Sit-in domani all’ex ospedale di S. Marco Argentano

 S. MARCO ARGENTANO - Sit-in di protesta oggi a S. Marco Argentano per dare voce alla Valle dell’Esaro sui temi della sanità ed in particolare sull’ex ospedale “L. Pasteur”. La manifestazione pacifica, nel rispetto delle misure anti-contagio, è in programma per le ore 14,30 e si terrà in concomitanza con la protesta che i sindaci calabresi porteranno a Roma.

Protesta del Real Sant'Agata presso Figc e Lega arbitri  

  • Pubblicato in Calcio

 

 

SANT’AGATA D’ESARO - In attesa che possa esserci una ripresa agonistica oggi più che mai in forse, il Real Sant’Agata – tramite il presidente Stefano Quintieri e come preannunciato dopo la gara con l’Amantea – fa la voce grossa con la Lega Calabra e con la sezione regionale dell’Aia. In una missiva indirizzata a Catanzaro, al presidente Saverio Mirarchi ed a quello degli arbitri Francesco Longo, vengono segnalati «gli spropositati provvedimenti disciplinari a carico della società».

Punti ristoro nelle scuole. Corbelli (Diritti Civili):“Annullata la protesta, vinta una giusta battaglia”

COSENZA - “Vinta una giusta battaglia. I punti di ristoro nelle scuole superiori della provincia di Cosenza, possono riaprire. Il Presidente della Provincia, Franco Iacucci, con una lettera recapitata questa mattina a tutti i Dirigenti Scolastici comunica agli stessi che valutate le condizioni di sicurezza , possono, di loro iniziativa, autorizzare la ripresa di queste attività commerciali, nel rigoroso rispetto delle norme anti Covid”.

Confapi Calabria e Federnoleggio-Confesercenti, protesta dinanzi alla Regione

COSENZA - Lo scorso 29 settembre i gruppi dirigenti di Confapi Calabria e Federnoleggio-Confesercenti, hanno indetto lo “stato di agitazione”.
Nonostante le numerose sollecitazioni, in seguito alle manifestazioni di maggio e giugno da parte delle associazioni datoriali, rivolte alla Regione Calabria per l’assenza di attenzioni e fondi per la ripartenza del settore, le promesse di aiuto assunte da parte dell’ente sono state disattese.

Luzzi. In piazza contro la carenza idrica

LUZZI - Si scende in piazza contro la carenza idrica. E’ stata organizzata per mercoledì prossimo, a Luzzi, una manifestazione di protesta per chiedere interventi risolutivi inerenti alla mancanza di acqua nelle abitazioni. 

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners