fbpx
Logo
Stampa questa pagina

Nuova cartellonistica per la montagna di Fagnano

La nuova cartellonistica installata La nuova cartellonistica installata

FAGNANO CASTELLO - Nuova cartellonistica per il comune montano dell'Esaro, che tende a migliorare l'offerta turistica nella zona del Parco di Monte Caloria, dove - tra flora e fauna - è assicurato un viaggio emozionante in mezzo alla natura.

L'area, infatti, è davvero da non perdere per fare una bella escursione tra il verde intenso dei boschi ed i molti specchi d'acqua presenti. Il territorio si estende dalla località Sponze fino a Varco Trotte (punto iniziale col n° 1 nel cartello) e comprende i laghi “Due Uomini”, “Trifoglietti”, “La Paglia”, “Fondente” e “Frassino”. Previste aree-camper; picnic; ristoro; noleggio bike; trekking; base scout; parco botanico; info-point; campetti sportivi e posti sanitari. Da Piano della Zanca (2) si prosegue per il "Lago dei due Uomini", il maggiore dei Laghi di Fagnano con una superficie complessiva di due ettari situato ad un'altidudine di 1.092 metri s.l.m. IL punto n. 4 nella mappa indica il Lago del Frassino, un piccolo specchio d’acqua che all’inizio della stagione secca è già asciutto. Da qui ci si addentra nel bosco di faggi, dove anche la vegetazione del sottobosco è molto fitta, lungo i ruscelli sono presenti diversi tipi di felci. Il lago Fonnente (5) è tra i più piccoli; inoltre, sono presenti anche altri siti lacustri. Continuando si prosegue verso il sentiero che porta al casello forestale denominato "Sponze" (6) e quindi alla cosiddetta Pineta del Casello (7). La Base Scout "Cirifusolo", immersa nel verde della montagna di Fagnano Castello (CS), si trova a 822 metri slm. e ricade nell’area del Parco Naturale "Monte Caloria". Ed ecco a Cirifusolo (8), che ospita la Base Scout omonima immersa nel verde della montagna di Fagnano Castello. Si trova si trova a 822 metri s.l.m. e ricade appunto nell’area del Parco Naturale "Monte Caloria". Caratterizzata anche da un sistema di laghi naturali, è una nicchia ecologica pressoché intatta, riconosciuta dal Ministero dell’Ambiente quale Sito di Importanza Comunitaria (S.I.C.). Il nome “Cirifusolo”, etimologicamente è di difficile decifrazione; potrebbe essere un’indebita italianizzazione di un vocabolo dialettale (cirifogghiu), con cui si indica una specie di trifoglio selvatico. Infine, il lago "La Paglia" o "Della Paglia" che supera di poco l'ettaro di superficie. il percorso "La Montagna di Fagnano" curato dal Comune guidato dal sindaco Giulio Tarsitano vuole così incrementare le visite turistiche e creare quell'economia sempre sperata e mai ottenuta del tutto. Per questo si bada anche alla salvaguardia dell'ambiente anche tramite l'assessore all’Agricoltura e Foreste, Oreste Amendola ed al consigliere delegato al Turismo, Ercolino Francesco Salerno. Ci saranno per questo aree autogestite e sopratutto la raccolta differenziata appunto per rispettare la natura. A Fagnano Castello si può arrivare per chi proviene da nord: A3 uscita Tarsia sud, Superstrada delle Terme, da imboccare a San Marco Argentano. Per chi arriva da sud: A3 uscita Tarsia sud, S.S. 533 di Fagnano. Dal Tirreno: strada panoramica SS 18 (da Cetraro) – S.S. 533 fino a Fagnano Castello, oppure Superstrada delle Terme da imboccare a Guardia Piemontese. Dallo Ionio: A3 uscita Tarsia sud, Superstrada delle Terme, da imboccare sempre a San Marco Argentano. E buona escursione sulla montagna fagnanese!

© Riproduzione riservata

Sostieni dirittodicronaca.it: ora abbiamo bisogno di te.

Nonostante la pandemia, questo giornale continua ad offrire una informazione gratuita, svolgendo, di fatto, un servizio pubblico. Questo ci rende orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini nuovi contenuti con il fine di dare uno sguardo scrupoloso sul Territorio. Tutto ciò ha un costo economico e la pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi pari quasi a zero. Per poter andare avanti, lo abbiamo scritto già a giugno, abbiamo bisogno di essere sostenuti con un contributo minimo, anche libero.
Per queste ragioni, quindi, vi chiediamo di diventare nostri sostenitori, solo così permetterete a questa testata di proseguire la propria attività iniziata nel lontano 2009.
Grazie a tutti,
Emanuele Armentano

Fai una semplice donazione

____

BONIFICIO BANCARIO IBAN: IT97T3608105138902538002552 intestato a Expressiva Comunicazioni


Articoli correlati (da tag)

Ultimi da Redazione

Template Design © Expressiva Comunicazioni. All rights reserved.