fbpx
Logo
Stampa questa pagina

Brigantaggio meridionale, se n'è parlato a Mottafollone

Mottafollone, organizzatori, relatori ed ospiti Mottafollone, organizzatori, relatori ed ospiti

MOTTAFOLLONE – “Brigantaggio meridionale: fonti e aneddoti”: è stato questo il tema dell’interessante incontro appena svolto all’interno della Chiesa Purificazione del piccolo borgo dell’Esaro.

Il programma ha visto, anzitutto, il saluto degli organizzatori nelle persone di monsignor Francesco Cozzitorto, parroco e Vicario foraniale e dell’avvocato Gabriella Capparelli, consigliere comunale. Gli edotti interventi sono stati a cura del dottor Mario Gaudio (critico letterario); del prof. Francesco Marchiano' (storico) e dell’ex consigliere regionale Damiano Guagliardi, quale Presidente della Federazione Associazioni Arbëreshë. I lavori sono stati coordinati e conclusi da Battista Bruno, studente in Giurisprudenza. L’evento si è svolto in tutta in sicurezza rispettando il protocollo anti contagio Covid- 19 per il quale è stato necessario prenotarsi fino ad esaurimento dei posti disponibili, al fine di evitare assembramenti. I partecipanti – arrivati da alcuni centri vicini come ad esempio Cervicati, presente con Maria Francesca D'Ambrosio, capogruppo di maggioranza con delega – tra le altre - a politiche per la tutela delle tradizioni storiche-culturali, hanno espresso giudizi positivi sullo svolgimento del convegno-studi sul brigantaggio meridionale. Un appuntamento socio-culturale che ha incuriosito tutti specie per l’argomento trattato. Il tema è stato affrontato «con sensibilità e grande professionalità», contribuendo certamente a portare avanti un aspetto culturale molto caro a noi meridionali soprattutto per la memoria storica che rappresenta. Un plauso finale, quindi, è andato a tutti i relatori ed a chi ha organizzato rendendo la manifestazione – pur in un assolato pomeriggio d’agosto – molto sobria e al tempo stesso interessante e accogliente per chi ha potuto seguirla da vicino. 

© Riproduzione riservata

Sostieni dirittodicronaca.it: ora abbiamo bisogno di te.

Nonostante la pandemia, questo giornale continua ad offrire una informazione gratuita, svolgendo, di fatto, un servizio pubblico. Questo ci rende orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini nuovi contenuti con il fine di dare uno sguardo scrupoloso sul Territorio. Tutto ciò ha un costo economico e la pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi pari quasi a zero. Per poter andare avanti, lo abbiamo scritto già a giugno, abbiamo bisogno di essere sostenuti con un contributo minimo, anche libero.
Per queste ragioni, quindi, vi chiediamo di diventare nostri sostenitori, solo così permetterete a questa testata di proseguire la propria attività iniziata nel lontano 2009.
Grazie a tutti,
Emanuele Armentano

Fai una semplice donazione

____

BONIFICIO BANCARIO IBAN: IT97T3608105138902538002552 intestato a Expressiva Comunicazioni


Articoli correlati (da tag)

Ultimi da Redazione

Template Design © Expressiva Comunicazioni. All rights reserved.