fbpx
Logo
Stampa questa pagina

San Marco, quattro feriti sulla provinciale Varco Bufalo - Pianette In evidenza

Traffico bloccato sulla provinciale Varco Bufalo - Pianette Traffico bloccato sulla provinciale Varco Bufalo - Pianette

SAN MARCO ARGENTANO - Il sole che stava tramontando avrebbe ostruito la piena visuale di una donna, alla guida di una Fiat Punto, che avrebbe così perso l’orizzonte finendo al centro della carreggiata dove nel frattempo arrivava una Ford monovolume. Inevitabile, pertanto, l’impatto frontale che fortunatamente ha causato solo quattro feriti lievi.

Gli stessi, due per ogni veicolo, sono stati comunque costretti a farsi curare dai sanitari del vicino ex ospedale “Pasteur” dove è di stanza un Punto di primo soccorso. La signora alla guida della utilitaria avrebbe avuto un leggero politrauma mentre l’uomo al volante del Suv avrebbe subìto la frattura di un polso. Di minori entità le ferite occorse agli altri due occupanti dei mezzi, che se la caveranno con qualche giorno di prognosi a causa di contusioni varie ed ecchimosi. La località Petrone sulla provinciale che dal Varco Bufalo conduce alla Pianette di Santa Caterina Albanese e quindi a Fagnano Castello, dove è avvenuto il sinistro quasi al tramonto di martedì sera, è a poca distanza dalla compagnia dei Carabinieri ubicata in località Pezze dalla quale sono accorse un paio di pattuglie per regolamentare il traffico bloccato e, ovviamente, per effettuare i rilievi di rito. Una volta informato il 112 presso la sede dei militari dell’Arma coordinata dal capitano Oscar Caruso, sono giunti sul posto gli uomini guidati dal luogotenente Fernando Conti, comandante di stazione. I primi soccorsi sono andati ai feriti, accompagnati anche con mezzi di passaggio al vicino nosocomio che si trova a qualche chilometro dal luogo dell’accaduto. Il traffico veicolare sulla provinciale da e verso San Marco è rimasto interrotto giusto il tempo per effettuare i rilievi del sinistro e caricare quindi i mezzi coinvolti nell’incidente. Solo con il sopraggiungere delle prime ombre della serata, quindi, la strada è tornata percorribile per quello che fortunatamente resterà solo un brutto ricordo.

© Riproduzione riservata

Sostieni dirittodicronaca.it: ora abbiamo bisogno di te.

Nonostante la pandemia, questo giornale continua ad offrire una informazione gratuita, svolgendo, di fatto, un servizio pubblico. Questo ci rende orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini nuovi contenuti con il fine di dare uno sguardo scrupoloso sul Territorio. Tutto ciò ha un costo economico e la pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi pari quasi a zero. Per poter andare avanti, lo abbiamo scritto già a giugno, abbiamo bisogno di essere sostenuti con un contributo minimo, anche libero.
Per queste ragioni, quindi, vi chiediamo di diventare nostri sostenitori, solo così permetterete a questa testata di proseguire la propria attività iniziata nel lontano 2009.
Grazie a tutti,
Emanuele Armentano

Fai una semplice donazione

____

BONIFICIO BANCARIO IBAN: IT97T3608105138902538002552 intestato a Expressiva Comunicazioni


Articoli correlati (da tag)

Ultimi da Redazione

Template Design © Expressiva Comunicazioni. All rights reserved.