fbpx

San Marco, quattro feriti sulla provinciale Varco Bufalo - Pianette In evidenza

Traffico bloccato sulla provinciale Varco Bufalo - Pianette Traffico bloccato sulla provinciale Varco Bufalo - Pianette

SAN MARCO ARGENTANO - Il sole che stava tramontando avrebbe ostruito la piena visuale di una donna, alla guida di una Fiat Punto, che avrebbe così perso l’orizzonte finendo al centro della carreggiata dove nel frattempo arrivava una Ford monovolume. Inevitabile, pertanto, l’impatto frontale che fortunatamente ha causato solo quattro feriti lievi.

Gli stessi, due per ogni veicolo, sono stati comunque costretti a farsi curare dai sanitari del vicino ex ospedale “Pasteur” dove è di stanza un Punto di primo soccorso. La signora alla guida della utilitaria avrebbe avuto un leggero politrauma mentre l’uomo al volante del Suv avrebbe subìto la frattura di un polso. Di minori entità le ferite occorse agli altri due occupanti dei mezzi, che se la caveranno con qualche giorno di prognosi a causa di contusioni varie ed ecchimosi. La località Petrone sulla provinciale che dal Varco Bufalo conduce alla Pianette di Santa Caterina Albanese e quindi a Fagnano Castello, dove è avvenuto il sinistro quasi al tramonto di martedì sera, è a poca distanza dalla compagnia dei Carabinieri ubicata in località Pezze dalla quale sono accorse un paio di pattuglie per regolamentare il traffico bloccato e, ovviamente, per effettuare i rilievi di rito. Una volta informato il 112 presso la sede dei militari dell’Arma coordinata dal capitano Oscar Caruso, sono giunti sul posto gli uomini guidati dal luogotenente Fernando Conti, comandante di stazione. I primi soccorsi sono andati ai feriti, accompagnati anche con mezzi di passaggio al vicino nosocomio che si trova a qualche chilometro dal luogo dell’accaduto. Il traffico veicolare sulla provinciale da e verso San Marco è rimasto interrotto giusto il tempo per effettuare i rilievi del sinistro e caricare quindi i mezzi coinvolti nell’incidente. Solo con il sopraggiungere delle prime ombre della serata, quindi, la strada è tornata percorribile per quello che fortunatamente resterà solo un brutto ricordo.

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners