Tragico schianto, muore un 16enne di Roggiano Gravina In evidenza

  • I giovani transitavano sulla Fondovalle San Donato - Altomonte
Il luogo del sinistro con i Vigili del Fuoco Il luogo del sinistro con i Vigili del Fuoco
Hostaria Antico Borgo

SAN DONATO DI NINEA - Tragico sinistro stradale quello avvenuto nella tarda serata di ieri sulla Strada provinciale 132, in località Arcomano del comune di San Donato di Ninea. Ben cinque le persone (tra cui tre minori) che viaggiavano a bordo di un fuoristrada che – per cause in corso d’accertamento - ha perso il controllo cappottandosi.

Necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco di Castrovillari per estrarre i corpi dalle lamiere accartocciate, oltre che dei militari dell'Arma della Compagnia di Castrovillari. La vittima è purtroppo un ragazzo di Roggiano Gravina, F. T. poco più che sedicenne. I feriti, invece, sono quattro di cui uno grave (altro minore roggianese), trasportato dal 118 all’Annunziata di Cosenza. Gli altre tre feriti a portati a Castrovillari sempre dalle ambulanze intervenute. Uno di loro, il conducente del veicolo, F. F. 25 anni di Firmo, secondo gli accertamenti tossicologici ed alcolemici svolti nella notte è risultato alticcio e per questo arrestato per presunto omicidio stradale e subito dopo posto ai domiciliari per decisione del Pm presso il Tribunale di Castrovillari. Il lutto maggiore ha colpito la cittadina roggianese, che ora è in ansia per le sorti dell’altro giovane ferito gravemente. A quanto pare i cinque giovani stavano tornando da un evento tenuto a San Donato di Ninea procedendo in direzione Altomonte prima che avvenisse il tragico sinistro.

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners