Confial e Udicon insieme per la tutela dei consumatori In evidenza

0
0
0
s2smodern
Seguici
powered by social2s
Nesci e Di Iacovo Nesci e Di Iacovo

COSENZA – (Comunicato stampa) Anche in Calabria saranno attivi gli sportelli dei Consumatori, frutto della Convenzione tra CONF.I.A.L. e Ud.Di.Con., a partire dagli ex capoluogo di provincia (Catanzaro, Cosenza, Crotone, Vibo Valentia, Reggio Calabria) e presso tutte le sedi zonali della Confederazione calabrese, guidata da Benedetto DI Iacovo.
Tutto questo a seguito di una importante Convenzione è stata sottoscritta in Roma tra la CONF.I.A.L. (Confederazione Italiana Autonoma Lavoratori) e U.Di.Con. (Unione Difesa Consumatori) per attivare servizi di tutela dei Consumatori a favore dei cittadini in genere e degli associati a CONF.I.A.L.

Protagonisti dell’importante protocollo di intesa il Coordinatore nazionale di CONF.I.A.L. Benedetto Di Iacovo ed il Presidente nazionale di U.Di.Con. Denis Nesci.
CONF.I.A.L. è una Confederazione autonoma che opera a livello nazionale, ormai presente in 14 regioni ed oltre 65 province, con presenze diversificate in vari settori merceologici del privato e nella pubblica amministrazione, Autonomie locali, Scuola, università, Sanità, Trasporti, Commercio, Servizi, ecc.
U.Di.Con. è una Associazione per la Difesa del Consumatore, membro del Consiglio Nazionale dei Consumatori e degli Utenti, che ha come principale scopo statutario la tutela dei diritti dei cittadini, quali consumatori e utenti di servizi pubblici e privati, già riconosciuti dalla legge 281/98, quali: il diritto alla salute, alla sicurezza e qualità dei prodotti e dei servizi, il diritto all’informazione ed alla corretta pubblicità, all’educazione al consumo, alla correttezza dei contratti, all’erogazione di servizi pubblici efficienti.
“Scopo principale di questa convenzione – hanno evidenziato all’unisono Di Iacovo e Nesci – è, dunque, la difesa di quella sfera di lavoratori dipendenti, che sono anch’essi soggetti-consumatori che nella odierna società si trovano in una posizione di disagio e debolezza negoziale e di asimmetria informativa nei confronti dei professionisti, delle aziende e del mercato in genere. Tali soggetti, in quanto lavoratori dipendenti, che vedono ormai da anni assottigliarsi sempre più le proprie condizioni reddituali, vanno tutelati, difesi e rappresentati, anche, in quanto consumatori, presso gli organismi pubblici e società private, erogatori di servizi e fornitori di beni, nonché verso tutte quelle forme di elusione di norme, contratti vessatori, prodotti difettosi, pubblicità ingannevole, contratti capestro, clausole vessatorie, ecc. La comune azione – hanno rimarcato i due rappresentanti nazionali di CONF.I.A.L. e U.Di.Con.– che intendiamo intraprendere, quindi la nostra arma è una corretta ed incisiva informazione del cittadino/lavoratore, attraverso news, pubblicazioni, newsletter, rassegne stampe, opuscoli cartacei e on-line, convinti del fatto che la consapevolezza dei propri diritti (e doveri) porti tutti i soggetti, in questo caso quelli più deboli, quali i lavoratori dipendenti e pensionati, ad agire in modo più conveniente nel rapporto con il consumo”.
I settori su cui CONF.I.A.L. e U.Di.Con. intendono offrire, tutele, consulenze e assistenza sono molteplici e spaziano dalla sfera giuridica a quella economico-finanziaria, dalla sfera sanitaria a quella previdenziale e fiscale.
L’interfaccia operativo di questa importante sinergia sarà il Dott. Valerio Vecchi, già assertore di diverse battaglie in difesa dei consumatori, che in veste di Referente Nazionale dei consumatori per CONF.I.A.L. ha dichiarato:
“In accordo con l’incarico di Rappresentante Nazionale per l’Associazione Consumatori, conferitomi da CONFIAL all’ interno dell’ intesa con U.Di.Con. intendo agire con decisione e fermezza nella tutela del Consumatore in quelle che sono le sue espressioni quotidiane. Esistono, in Italia, degli erogatori di servizi, privati e non, che regolano degli obblighi di Legge senza osservare quelle che sono le necessità dei loro Consumatori; parliamo di trasparenza, efficienza e velocità. Il Welfare è promosso con un sistema sociale che è teso a garantire a tutti i cittadini la fruizione dei servizi sociali ritenuti indispensabili, in tal senso ci muoveremo ed agiremo”.
“Questa nostra intesa – hanno concluso Di Iacovo e Nesci – siamo sicuri che oltre ad offrire un concreto ombrello protettivo ai cittadini/lavoratori, farà crescere ulteriormente il processo di tutela e difesa dei consumatori, riuscendo a sviluppare ulteriormente e con maggiore capillarità la rete di sportelli in tutto il territorio nazionale. Per consentire una copertura totale per i consumatori e orientarsi tra adempimenti e richieste, U.Di.Con. si avvale dell’esperienza di uno staff di professionisti che quotidianamente ascoltano, consigliano ed indirizzano, sia presso le sedi già esistenti che presso quelle che la rete della CONF.I.A.L. andrà a realizzare, per effetto di questo importante accordo“.

© Riproduzione riservata
0
0
0
s2smodern
Torna in alto

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners