Morano, il locale Istituto Comprensivo inserito nell’Ambito Scolastico n° 4

  • La soddisfazione dell’assessore Sonia Forte e del sindaco Nicolò De Bartolo
Sonia Forte Sonia Forte

MORANO – (Comunicato stampa) Rivisto l’Ambito Territoriale Scolastico n° 2 della provincia di Cosenza, comprendente originariamente trentasei Istituti della fascia tirrenica e dell’immediato entroterra. Pertanto, il locale Istituto Comprensivo, originariamente inserito in tale blocco, dopo la dura presa di posizione dell’Amministrazione di Morano Calabro e del consigliere provinciale Graziano Di Natale, è stato inserito nell’Ambito n° 4, che racchiude ora trentaquattro Istituti.
L’iniziativa segue alle rimostranze del sindaco dell’antico borgo del Pollino, Nicolò De Bartolo e dell’assessore alla Pubblica Istruzione, Sonia Forte, i quali hanno evidenziato con strumenti, tempi e modalità varie, le motivazioni per cui l’Ufficio Scolastico Regionale per la Calabria avrebbe dovuto modificare il primo provvedimento.

«Non era ammissibile né logico – spiega l’avv. Sonia Forte – l’abbinamento dell’agenzia formativa moranese a quella di centri distanti in taluni casi anche più di cento chilometri dal nostro. Al consigliere Di Natale, cui va la nostra riconoscenza e quella dell’intero corpo sociale e scolastico insistente sul territorio per aver ascoltato le ragioni di una protesta assai sentita e motivata da palesi fattori contingenti, e poi insieme a lui al dirigente generale del Dipartimento Pubblica Istruzione della Regione Calabria, abbiamo rappresentato l’esigenza di poter consentire agli operatori e agli studenti impegnati e coinvolti in progetti e percorsi educativi fortemente radicati nel comprensorio, di proseguire la loro azione in un contesto di prossimità culturale e di tradizioni consolidate. In caso contrario avremmo assistito a un disgregamento di funzioni e prospettive che hanno ampiamente dimostrato la loro validità e che sarebbero mancate clamorosamente qualora la prima decisione non fosse stata emendata. Inoltre, ebbene sottolineare come la nostra squadra di governo abbia saputo instaurare rapporti proficui con la Scuola locale, guidata dal prof. Walter Bellizzi, al punto di farsi carico di tutte le problematiche che lo riguardano direttamente».
«Anche in questa circostanza – afferma il Primo cittadino di Morano, Nicolò De Bartolo – delicata e complessa perché riguardante il futuro dei nostri figli, il metodo, inclusivo e improntato alla collaborazione tra istituzioni con mission composite, avviato e utilizzato dal mio esecutivo, ha prodotto la conseguenza auspicata, di cui beneficeranno direttamente nelle fasi organizzative docenti e discenti dell’Istituto Comprensivo. Corre l’obbligo rivolgere un apprezzamento personale a tutti gli organismi che hanno cooperato al conseguimento di questo risultato, in specie al consigliere provinciale Graziano Di Natale per la vicinanza mostrata alla nostra comunità».

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners