fbpx

"Emilia, la mia stella", libro strenna per aiutare A.R.C.O.

SANT’AGATA DI ESARO – È una storia di vita, di amore e di speranza. "Emilia, la mia stella" è il racconto di una sfida. Terribile e spietata. Insuperabile e crudele. Il mostro dei corpi può arrivare a stravolgere l'esistenza in un batter d'occhio di un giorno qualunque. Quando meno te lo aspetti.

Le grotte di Tarsia diventano "Geosito di interesse nazionale"

TARSIA – L'Ispra, Istituto Superiore per la protezione e la ricerca ambientale, ha riconosciuto il sito rupestre delle grotte, sopra Viale Cassiani, di Tarsia quale “Geosito di interesse nazionale”. A darne notizia è il sindaco Roberto Ameruso il quale commenta: «In questi mesi così difficili non abbiamo mai smesso di lavorare su tutti i nostri progetti ed è per questo che voglio condividere con tutti voi la soddisfazione di aver raggiunto un risultato straordinario in termini di tutela e valorizzazione del nostro territorio così pieno di tesori.

Roggiano, con parte indennità sindaco acquistata statua del Patrono

ROGGIANO GRAVINA - Di recente il sindaco Salvatore De Maio ha rinunciato all’indennità di carica per il suo mandato. Il tutto è stato deliberato dalla Giunta comunale specificando – da parte sua – di «voler rinunciare all’indennità di funzione, destinando la somma per incrementare le spese da programmare in bilancio per interventi di carattere sociale, sportivo, culturale e istituzionale, in particolare per le azioni messe in campo dal Comune anche mediante trasferimenti di somme ad associazioni e/o organizzazioni senza scopo di lucro».

Sant'Agata e Seregno un Gemellaggio che ha quasi 30 anni!

SANT’AGATA DI ESARO – Il Gemellaggio tra la città di Seregno e la cittadina santagatese dell’Esaro sta per compiere trent’anni. Il patto d’amicizia, cultura e quant’altro porta impresse due date: quella del 22 febbraio 1992, giorno della delibera del Consiglio Comunale di Sant’Agata d’Esaro e quella di qualche mese prima, il 26 novembre 1991, quando venne vergato l’atto del Consiglio Comunale di Seregno. Ecco, partendo da quest’ultima data sono appena trascorsi 29 anni e nel 2021 saranno trenta.

Altomonte, disegno su una piazza da Guinness dei primati 

ALTOMONTE - Certificato nel noto borgo turistico un nuovo “Guinness dei primati”. Si tratta del più grande disegno realizzato da una sola persona e utilizzando pennarelli a punta fissa. Chi l’ha realizzato si fa chiamare semplicemente “fra”, al secolo Francesco Caporale. Ci sono voluti ben sei giorni per riuscirci ed è il primo record che viene realizzato in Calabria. per realizzare questa grande opera.

Roggiano, convenzione tra Comune e il Dibest dell'Unical

ROGGIANO GRAVINA - La Giunta a guida Salvatore De Maio ha approvato una convenzione tra il Comune e il Dibest (Dipartimento di biologia, ecologia e scienze della Terra) dell’UniCal. L’accordo, previsto in quattro anni, regolerà il rapporto di collaborazione per attività di studio e di ricerca finalizzate al restauro e studio della “Villa romana di Larderia” ed altri beni di materiale lapideo di proprietà dell’Ente.

Massimo Motta nominato Mastro Pasticcere per il 2020

SAN LORENZO DEL VALLO – Dal campionato italiano di Cake Design e miglior panettone del mondo FIPGC, svoltosi a Roma il 24 e 25 ottobre scorso, l'ormai pluri premiato pasticcere Massimo Motta di San Lorenzo del Vallo torna con la nomina di Maestro. Una soddisfazione enorme per l'interessato che sottolinea come la competizione, organizzata dalla Federazione Internazionale Pasticceria Gelateria Cioccolateria, si sia tenuta in un momento particolare per tutto il mondo e che abbia visto la numerosa partecipazione di concorrenti pronti a vincere una sfida non solo professionale ma di vita.

Tarsia, le Riserve all'edizione 2020 di M'ammalia

TARSIA - Anche quest’anno le Riserve naturali regionali del Lago di Tarsia e della Foce del fiume Crati hanno aderito alla XII edizione di "M'ammalia. La Settimana dei Mammiferi" e promossa dall’ATIt (Associazione Teriologica Italiana) e realizzata in collaborazione con l’ANMS (Associazione Nazionale Musei Scientifici). 

Un libro di Bruni sulle origini di San Lorenzo del Vallo

SAN LORENZO DEL VALLO - “Ci sono storie e storie, storie di cui ne senti subito la forza, storie che ne senti il profumo da lontano, storie che ti prendono e ti accompagnano. Storie di uomini e cose, di oggetti di uso comune oppure di pregiate pietre che narrano di vite vissute”. È proprio vero quello che dice, nella prefazione, Rita Fiordalisi, direttrice della biblioteca nazionale di Cosenza. Stiamo parlando dell’ultimo impegno letterario scritto a due mani da Micol e Pierfranco Bruni – “San Lorenzo del Vallo, dalle origini al Castello”, Luigi Pellegrini editore. Oltre cento pagine che possono tranquillamente accompagnare il lettore attento, verso una storia di cui da subito ne percepisce l’importanza storica al solo passare, anche virtuale, nei vicoli stretti di questo borgo antico, appunto San Lorenzo del Vallo comune di appena 3.195 abitanti a soli 18 chilometri dalla sua provincia, Cosenza.

Si apre la XII edizione del TaranTarsia: Voltarelli incanta con il suo "Planetario"

TARSIA – Si apre con il botto la XII edizione del TaranTarsia che, ieri sera, ha visto protagonista, sul palco del Centro Polivalente di Tarsia, il grande artista Peppe Voltarelli con il suo recital di canzoni “Planetario”. Un viaggio fra storie, culture, tradizioni e musiche dal mondo, in un mix tratteggiato da una sana ironia e una vena verace di calabresità che il numeroso pubblico ha pienamente gradito. Allo stesso artista, inoltre, il sindaco Roberto Ameruso ha consegnato il premio TaranTarsia per portato la tradizione calabrese in giro per il mondo.

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners