fbpx

Cannabis non conforme alle autorizzazioni rilasciate. Sequestro delle Fiamme Gialle

CASSANO ALLO IONIO -  I Finanzieri del Comando Provinciale di Cosenza, coordinati dalla Procura della Repubblica di Castrovillari, hanno dato esecuzione ad un Decreto di sequestro preventivo, emesso dal G.I.P. del locale Tribunale, che ha riguardato oltre 3400 piante di “cannabis sativa”, per un peso complessivo di 512 kg.

Detenzione e spaccio di cocaina, un arresto della Polizia

CORIGLIANO_ROSSANO - Personale della Polizia Giudiziaria del Commissariato di P.S. Corigliano-Rossano, ha tratto in arresto, in flagranza del reato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio, in area Corigliano di Corigliano-Rossano, O. F. di anni 42.

Cassano, picconate alla vetrata di un supermercato: 25enne in manette

CASSANO ALL’IONIO – I Carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro hanno tratto in arresto un 25enne pakistano, in quanto responsabile del reato di tentato furto e danneggiamento aggravati.
I fatti raccontano che nella notte di venerdì i militari della Tenenza di Cassano all’Ionio fossero allertati

Corigliano-Rossano, giocattoli per regalare un sorriso ai bambini delle famiglie in difficoltà

CORIGLIANO-ROSSANO - Sono stati raccolti nel comune unico di Corigliano-Rossano, nell’ultimo fine settimana, numerosi giocattoli, grazie alla grande generosità umana di numerosi cittadini del luogo e non solo, che saranno consegnati, in questi giorni di Natale, ai tanti bambini di famiglie in difficoltà. 

Corigliano, imprenditore denunciato per favoreggiamento all'immigrazione clandestina

CORIGLIANO CALABRO (CS) - I Carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro, coadiuvati dalla Squadra d’Intervento Operativo di Vibo Valentia e con il supporto dell’Asp di Cosenza hanno deferito un imprenditore 50enne del posto per l’ipotesi di reato di favoreggiamento della permanenza illegale di extracomunitari nello stato italiano.

Arrestati dalla Polizia giovani bulli per rapina aggravata in danno di un minore

CORIGLIANO ROSSANO - All’esito di incessanti e meticolose attività di indagine nella tarda serata di ieri, personale della Squadra di P.G del Commissariato di Corigliano-Rossano, traeva in arresto tre giovani bulli, da poco maggiorenni, con all’attivo già numerosi episodi di condotte violente che avevano terrorizzato alcune piazze dell’area urbana di Rossano, ritrovo abituale di giovani.
In particolare giungeva sul numero di emergenza 113 la segnalazione di una rapina consumata in una piazza del comune di Corigliano Rossano, area urbana di Rossano, da parte di un ragazzo minorenne che lamentava di essere stato aggredito da tre giovani, che dopo averlo immobilizzato, afferrandolo per le braccia e le spalle, lo trascinavano nel retro di un palazzo facendolo oggetto di violenze fisiche mediante lo spegnimento di alcune sigarette sul polso e sul collo.

Giovane coppia in manette. Era dedita alla coltivazione indoor di marijuana

CORIGLIANO – ROSSANO - Nella serata di ieri, personale in servizio presso il Commissariato di P.S. Corigliano-Rossano, traeva in arresto una giovane coppia, S.R.  e G.M. rispettivamente di anni 33 e 30, per il reato di coltivazione e detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

Denunciati tre cacciatori a Cassano

CASSANO ALLO IONIO - Tre cacciatori sono stati denunciati dai militari della Stazione Carabinieri Forestale di Corigliano durante un controllo sull’attività venatoria nel Comune di Cassano Jonio. I tre, provenienti dalla Toscana, sono stati sorpresi in mattinata in località “Casone” mentre cacciavano con l’ausilio di un richiamo meccanico a funzionamento elettromagnetico, mezzo questo non consentito e quindi assolutamente vietato per tale attività.

Ricoveri nel reparto Covid-19 a Rossano, Carino precisa

ROSSANO - «Al fine di dare una corretta informazione alla popolazione sull’avvio dell’attività di ricovero nel reparto COVID-19 dedicato insito nell’ospedale Giannattasio di Rossano, si precisa quanto segue». Così una nota a firma del Dr. Pierluigi Carino, Direttore Sanitario dello Spoke Corigliano Rossano, nella quale si fanno una serie di precisazioni circa le attività di ricovero nel reparto Covid-19 dell'ospedale di Rossano. Nel documento si legge: «L’attivazione, in esecuzione dell’Ordinanza Regionale n. 82 del 29/10/2020, è avvenuta in urgenza nella serata del 30/10/2020 sulla scorta di una richiesta impellente, da parte della Direzione Medica dell’Azienda Ospedaliera di Cosenza e della Centrale Operativa 118 di Cosenza, di accogliere dei pazienti provenienti da una Casa Alloggio per Anziani che non potevano essere ricoverati presso l’Annunziata di Cosenza per indisponibilità di posti letto.

Controlli in materia di Covid19, tre esercizi chiusi e 5 persone sanzionate

CORIGLIANO ROSSANO - Nel fine settimana appena trascorso, i militari della Compagnia Carabinieri di Rossano hanno continuato a svolgere i controlli in relazione al rispetto delle normative in materia di emergenza sanitaria, recentemente entrate in vigore, con particolare attenzione al pomeriggio ed alla serata di sabato appena trascorso.
I militari dell’Arma hanno passato al setaccio le aree pubbliche dello scalo rossanese, notoriamente frequentate soprattutto da molti giovani, nonché gli esercizi pubblici autorizzati a somministrare cibi e bevande.

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners