fbpx

Mongrassano, anche Alberico Salerno passa il testimone. Ed è scontro mediatico con il vicesindaco

MONGRASSANO - Da Alberico Paolo Salerno, membro del gruppo politico "Mongrassano Rinasce", riceviamo e pubblichiamo:
"Con la presente comunico la rinuncia all’incarico di Consigliere di minoranza del Comune di Mongrassano notificatami con protocollo n° 0005053 del 22/09/2021, a seguito delle dimissioni del consigliere Spera Stefano, decisione concordata nel programma di lavoro stilato si da subito dopo la tornata elettorale,

Morte Lo Giudice/ Il cordoglio del mondo politico ed istituzionale

BISIGNANO – Unanime cordoglio del mondo politico ed istituzionale per la morte dell’ex sindaco Carmelo, non solo a Bisignano ma anche nelle comunità della Media Valle del Crati. Tante le attestazioni di stima che stanno arrivando in queste ore alla famiglia dello storico primo cittadino di Bisignano, la cui camera ardente è stata allestita questa mattina nella sala consiliare del municipio.

Mongrassano, la minoranza si rinnova ed incalza l'esecutivo del sindaco Mariani

MONGRASSANO - "Il gruppo di minoranza “Mongrassano rinasce” si rinnova.Come programmato in occasione della tornata elettorale, a metà mandato i due consiglieri in carica, passano il testimone per dare innanzitutto            
l’opportunità di una nuova esperienza politica ma anche nuova linfa all’azione garantista e di controllo della minoranza.

Mongrassano, si dimettono i consiglieri Petrassi e Romano

MONGRASSANO - Giorgio Petrassi e Matteo Romano lasciano dopo due anni e mezzo il loro scranno in seno al civico consesso di Mongrassano. I due consiglieri comunali del gruppo di minoranza “Mongrassano Rinasce” ieri mattina hanno presentato in municipio le loro dimissioni.

Caso vaccini a Luzzi: Forza Italia chiede chiarezza: «Fatti gravi: se confermati, dimissioni inevitabili»

LUZZI - «Su quanto emerso negli ultimi giorni non si può tacere: se qualcuno ha approfittato del proprio ruolo per favorire se stesso o propri congiunti nella vaccinazioni, dovrebbe scusarsi e fare un passo indietro».
Lo dice il commissario cittadino di Forza Italia, Pino Dell’Armi, commentando i resoconti di inchieste giornalistiche dalle quali emergerebbero gravi anomalie nello svolgimento della campagna vaccinale, con dosi somministrate ad amministratori e stretti congiunti di alti funzionari comunali.

Luzzi. Mattia Lupinacci nel direttivo regionale dei Giovani Democratici

LUZZI- Un nuovo ed importante incarico per il luzzese Mattia Lupinacci in seno al direttivo regionale dei Giovani Democratici. Lupinacci, già coordinatore provinciale, è stato nominato responsabile all'Urbanistica, infrastrutture, mobilità sostenibile e trasporti.

Torano. Riunione di maggioranza: “Squadra più coesa e determinata di prima”

TORANO CASTELLO - “L'amministrazione c'è, ci sarà ed ancora più rafforzata rispetto a prima”. Il presidente del consiglio comunale di Torano Castello, Mariolino Fava, rassicura circa l’unità e la compattezza della maggioranza capeggiata dal sindaco Lucio Franco Raimondo.  Solo qualche giorno fa era stato lo stesso Fava, in una lettera aperta da toni duri, a lamentare scarso coinvolgimento nell’azione amministrativa e nessuna considerazione riguardo ad iniziative e proposte da lui avanzate. 

Luzzi, l’appello di Giorno a deputati e senatori del M5S: “Revocare Zuccatelli altrimenti togliete la fiducia al Governo”

LUZZI - “Revocare subito l’incarico di commissario a Zuccatelli, a costo di togliere la fiducia al Governo”. E’ il consigliere comunale del M5S Giuseppe Giorno a chiederlo ai deputati e senatori calabresi ed in particolare a quelli pentastellati. “Si può rimediare per non continuare a sbagliare, - afferma il portavoce del M5S in seno al civico consesso luzzese -  ma questo dipende solo ed esclusivamente dai parlamentari eletti in Calabria,

Torano, Mariolino Fava lamenta scarso coinvolgimento nell’azione amministrativa e rivendica il suo impegno per la collettività

TORANO CASTELLO - Acque agitate all’interno della maggioranza del sindaco Lucio Franco Raimondo? Sembra proprio così. Lo si capisce dal tenore di una nota del presidente del consiglio comunale, Mariolino Fava, in cui lamenta scarso coinvolgimento nell’azione amministrativa e nessuna considerazione riguardo ad iniziative e proposte avanzate fino ad oggi. Esternazioni che Fava non avrebbe voluto fare in questo momento di grave emergenza sanitaria per la pandemia ma che arrivano - sottolinea - assieme ai sentimenti di vicinanza a tutte le persone che hanno contratto il virus ed alla solidarietà ai sindaci dei paesi limitrofi, con l’augurio che si possa tornare presto alla normalità.

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners