Sta meglio la 21enne ferita nell'incidente a Mottafollone

MALVITO - E' uscita dal Reparto di terapia intensiva ed è ora ricoverata a quello di Neurologia. Resta in prognosi riservata, F.I. la studentessa 21enne di Malvito, rimasta ferita a seguito del tamponamento avvenuto nei giorni scorsi a Mottafollone, sulla Provinciale Roggiano - San Sosti, ma le sue condizioni sembrano notevolmente migliorate. 

Il Poliambulatorio di Roggiano può riaprire a certe condizioni

ROGGIANO GRAVINA - Il Poliambulatorio di località Cardoso si può riaprire a condizione che lo stesso sia adeguato alle norme anti-Covid. È l’esito del sopralluogo effettuato da alcuni responsabili per la valutazione dei rischi della salute e sicurezza. Presenti il responsabile, dottor Vincenzo Pignatari, il dirigente medico del Poliambulatorio, dottor Giannino Raddi e la responsabile dell’Ufficio amministrativo - Dipartimento di prevenzione - dottoressa Valentina Battendieri.

A Dario Brunori il premio Tenco 2020  

 

SANTA CATERINA ALBANESE - Dario Brunori, in arte Brunori Sas, ha vinto il Premio Tenco 2020 per il miglior album in assoluto che si chiama “Clip!” La giuria gli ha assegnato 56 voti. Per la “Targa Tenco” vinta da Brunori Sas e dedicata al compianto cantautore, gli altri finalisti, in ordine di preferenze ricevute, sono stati: Paolo Benvegnù con Dell'odio dell'innocenza (48 voti); Diodato con Che vita meravigliosa (45 voti); Perturbazione con (dis)amore (24 voti); Luca Madonia con La Piramide (21 voti).

Fagnano è una cittadina a "contagio zero"

FAGNANO CASTELLO - «È arrivata finalmente la notizia che tutti quanti ci aspettavamo: anche l'ultima persona che era rimasta contagiata dal virus è stata dichiarata guarita dal Dipartimento Prevenzione dell'Azienda Sanitaria Provinciale».

San Marco, sopralluogo dell’Asp all’ex ospedale

SAN MARCO ARGENTANO - A seguito dell’incontro dei giorni scorsi, avvenuto a Catanzaro nell’ufficio del Commissario regionale per la Sanità, generale Saverio Cotticelli, al quale hanno partecipato il sindaco di San Marco Argentano Virginia Mariotti ed il presidente del Consiglio comunale, avvocato Antonio Artusi, nonché il capogruppo di minoranza di “Forza San Marco”, Luca Belmonte ed il consigliere regionale, Antonio De Caprio, lo stesso Cotticelli aveva preso in carico le problematiche rappresentate, stabilendo - d'accordo con i presenti - un sopralluogo.

Provenzano confermato alla guida di A.R.C.O.

ROGGIANO GRAVINA - «La sua rielezione a Presidente della nostra Associazione è il giusto riconoscimento per l'abnegazione, la determinazione e per il lavoro profuso in questi anni: congratulazioni Francesco Provenzano!». È con queste parole che gli aderenti ad A.R.C.O. - Associazione Ri-Uniti Calabria Oncologia hanno commentato la conferma del suo fondatore e promotore di tante iniziative a favore della prevenzione. 

È in rianimazione la 21enne ferita nell’incidente di ieri

MOTTAFOLLONE – Le sue condizioni sono critiche, ma pur essendo degente nel Reparto di Rianimazione dell’Annunziata di Cosenza i medici sono fiduciosi. È la giovane fibra di F.I., la studentessa 21enne di Malvito rimasta gravemente ferita nell’incidente di ieri mattina, che dà speranza sulla sua possibile guarigione.

Terranova, ricordato il compianto avvocato Caracciolo

TERRANOVA DA SIBARI - Nei giorni scorsi è venuto a mancare all’affetto dei suoi cari l’Avv. Raffaele Caracciolo, apprezzato e stimato avvocato oltre che giornalista e corrispondente della Gazzetta del Sud, ma soprattutto politico attento e sensibile delle vicende che hanno interessato Terranova da Sibari negli ultimi 50 anni. «Come Primo cittadino di questa comunità a nome mio personale e dell’intera Giunta, nel porgere le più sentite condoglianze ai suoi familiari, mi corre l’obbligo di ricordarlo oltre che come una delle figure politiche di riferimento della ex Democrazia Cristiana a Terranova da Sibari, ma soprattutto come intellettuale e professionista serio che, pur da posizioni ideologiche diverse ha sempre contribuito alla crescita sociale e culturale della nostra comunità», ha detto il sindaco Luigi Lirangi. «Negli anni 70 e 80, quando i partiti avevano una grande valenza all’interno della società italiana, ma soprattutto nei piccoli paesi come il nostro, figure come l’Avv. Caracciolo erano esempi da seguire e da imitare, ma soprattutto punti di riferimento imprescindibili del vivere quotidiano. Essi sapevano incarnare con il loro impegno non solo culturale, ma anche politico, quell’idea di società che attraverso i partiti avrebbe potuto emanciparsi da una condizione di minorità e di cui la politica ha rappresentato per decenni, lo strumento di questa metamorfosi. L’impegno dell’avv. Caracciolo all’interno del nostro Comune, si è sempre tradotto in una partecipazione attiva alle dinamiche culturali e sociali che per anni hanno interessato il territorio. Non a caso diverse iniziative lo hanno visto protagonista all’interno del paese, nel tentativo di scuotere e stimolare le coscienze, specie quelle giovanili, ad avere un nuovo e diverso approccio con la realtà che essi vivevano, affinché fossero protagonisti di una nuova stagione di rinascita a Terranova da Sibari e promuovere un nuovo concetto di società che tendesse anche alla solidarietà verso le fasce più deboli. Forse da questa idea che ha sempre animato il suo vivere, pregnante di spiritualità e di valori etici, negli anni 2000 fu promotore e fondatore dell’Associazione culturale “IL DIALOGO” di cui divenne Presidente e che promosse diversi incontri coinvolgendo personalità importanti della cultura, della religione e dell’arte e che rappresentarono non solo per Terranova da Sibari, ma per l’intero comprensorio, un momento di confronto e di riflessione alti, verso tematiche universali e straordinariamente attuali. La scomparsa dell’Avv. Caracciolo lascia un grande vuoto nella nostra comunità che non sarà facile colmare per tutto ciò che ha rappresentato la sua vita, non solo all’interno dei suoi affetti familiari, ma per il fattivo contributo che ha saputo dare ai propri concittadini ed amici di Terranova da Sibari, anche a quelli che non condividevano le sue idee politiche».

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners