fbpx

Cambio di comando alla Compagnia dei Carabinieri di San Marco Argentano

SAN MARCO ARGENTANO – Cambio di vertice nella Compagnia dei Carabinieri di San Marco Argentano dove, questa mattina, ha assunto il comando il capitano Giuseppe Abrescia. Succede al capitano Giuseppe Sacco che, dopo circa 4 anni (aveva assunto la direzione della compagnia nell'ottobre 2012) di lavoro sul vasto territorio, viene trasferito a Cosenza dove assume il comando del Nucleo Operativo Provinciale.

Disappunto del sindaco Mariotti su accorpamento del distretto sanitario San Marco-Corigliano

SAN MARCO ARGENTANO – (Comunicato stampa) Nei giorni scorsi il sindaco Mariotti ha scritto al direttore generale dell’Asp, dottor Raffaele Mauro, al presidente della Regione, on.le Mauro Oliverio, al delegato del presidente in materia di sanità e al commissario ad acta, dott. ing. Massimo Scura, per rappresentare le perplessità e il disappunto per la decisione contenuta nella bozza dell’atto aziendale, di accorpare il distretto di San Marco a quello di Corigliano.

San Marco, ritrovate (e restituite) banconote per 900 euro

SAN MARCO ARGENTANO - Non capita certo tutti i giorni di trovare sul bancone di un locale o di un bar un “invitante” mazzetto di banconote incustodite ed in bella mostra. Anzi, se la cosa capita qualcuno potrebbe probabilmente pensare d’approfittarne alla chetichella. Ha quasi dell’incredibile, invece, la notizia che un cittadino - in un esercizio pubblico del centro sammarchese - ha ritrovato alcune banconote verdi da “100”, per la precisione 900 euro, e dopo un po’ le ha consegnate in custodia presso la locale Stazione dell’Arma.

Differenziata: Mariotti e Di Cianni dichiarano guerra agli incivili

SAN MARCO ARGENTANO – (Comunicato stampa) «È necessario porre un freno agli atteggiamenti incivili di quanti non effettuano la raccolta differenziata, ma preferiscono abbandonare i rifiuti lungo le strade».
Così il primo cittadino Virginia Mariotti, che prosegue: «Il territorio sammarchese è esteso per 78 km quadrati ed è in larga parte abitato. Sono enormi, pertanto, le difficoltà e gli sforzi che l’Amministrazione deve compiere per tenerlo pulito. Chiediamo la collaborazione di ogni cittadino nell’effettuare correttamente la differenziata e invitiamo coloro i quali dovessero avere dubbi o problemi in merito allo smaltimento dei rifiuti a rivolgersi all’Ufficio Ambiente del Comune.

Soddisfazione del sindaco Mariotti per la XIV Sagra del Cinghiale

SAN MARCO ARGENTANO – (Comunicato stampa) Grande successo a San Marco per la XIV edizione della “sagra del cinghiale”, che si è svolta il 10 agosto in piazza Riforma.
L’evento, organizzato dalla Federcaccia, sezione comunale di San Marco Argentano, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale, rientra tra gli appuntamenti dell’Agosto sammarchese.
La soddisfazione degli organizzatori per essere riusciti, ancora una volta, a coinvolgere tanta gente, molta giunta anche dai comuni vicini, e a portare allegria, suoni e sapori antichi nel suggestivo borgo normanno, è grande.

Emergenza Sanità nell'Esaro, salvato giovane da incidente a San Marco. Il sindaco chiede attenzioni

SAN MARCO ARGENTANO – (Comunicato stampa) L’attenzione dell’Amministrazione comunale di San Marco sui problemi del presidio sanitario è sempre viva e costante. Nei giorni scorsi si è riunita due volte la Conferenza dei Sindaci per discutere delle tante problematiche del presidio sanitario e per concordare le iniziative da intraprendere a difesa della sanità territoriale. La funzione del presidio della cittadina normanna è di vitale importanza e utilità, sia per la sua posizione strategica, sia perché, in circa trent’anni di attività, è stato un valido punto di riferimento per la vasta popolazione, circa sessantamila abitanti, delle valli dell’Esaro e del Crati.

Anziano prete bloccato e rapinato a San Marco Argentano

SAN MARCO ARGENTANO - Bloccato, costretto a scendere dalla sua autovettura (poi trafugata) e rapinato mentre si recava in una piccola chiesa di campagna. È accaduto a Iotta, amena località rurale alle porte di San Marco, dove don Antonio Baffa, sacerdote ultraottantenne si stava recando a bordo della sua Ford Focus. Improvvisamente il prete, che ha poi denunciato i fatti presso la locale Compagnia dei carabinieri, s’è visto imporre l’alt da un paio di soggetti a volto scoperto ed a lui sconosciuti.

Una denuncia a Roggiano per detenzione illecita di stupefacenti. A San Marco rinvenuto fucile

SAN MARCO ARGENTANO – (Comunicato stampa) I Carabinieri della Compagnia di San Marco Argentano, nel cosentino, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio predisposti per lo scorso fine settimana, hanno denunciato in stato di libertà un incensurato.
In particolare, i militari della Stazione di Roggiano Gravina hanno deferito P.P.A., 51 anni, ritenuto responsabile di detenzione illecita di sostanze stupefacenti in quanto, durante una perquisizione domiciliare eseguita d’iniziativa nei suoi confronti, è stato trovato in possesso di circa 45 grammi di marijuana, sottoposta a sequestro.

Il maestro Ferro inaugura oggi la sua mostra a San Marco

S. MARCO ARGENTANO - “Disegno in Segno” è il tema della mostra del pittore Francesco Ferro che s’inaugura oggi (lunedì) alle 19. L’artista, nato a Luzzi e trasferitosi agli inizi degli anni '70 a Garbagnate Milanese, torna a esporre in Calabria. Ad ospitare le sue meravigliose opere d’incisione all’acquaforte-tinta e quadri della Calabria Citeriore, quest’anno è la suggestiva cornice della Torre Normanna (detta di Drogone) di S. Marco Argentano, rara testimonianza del primo insediamento normanno in Calabria. L’iniziativa è stata promossa nell’ambito della rassegna estiva “Agosto Sammarchese” ed è curata dall’Assessorato alla Cultura.

Individuate 1500 piante di cannabis a San Marco, arrestato 30enne roggianese

SAN MARCO ARGENTANO – (Comunicato stampa) I Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di San Marco Argentano, nel cosentino, nell’ambito di mirate attività di controllo del territorio, hanno individuato una vasta piantagione di canapa indiana in località “colle del lupo” della cittadina normanna.
In particolare, all’interno di una serra in plexiglass con tetto automatizzato, avente l’estensione di circa 3800 mq e dotata di un efficiente sistema di irrigazione automatico alimentato da un pozzo, i militari dell’Arma hanno rinvenuto circa 1.500 piante di cannabis indica di altezza variabile fino a 3 metri.

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners