Furto di legna a Corigliano, denunciato un uomo

CORIGLIANO - Il personale del Comando Stazione di Corigliano Calabro, durante un servizio mirato alla prevenzione e repressione dei tagli furtivi in località Foresta, ha sorpreso un uomo di Corigliano mentre con l'uso di una motosega abbatteva e deprezzava alcune piante di leccio all’interno di un comprensorio boschivo di proprietà della Regione Calabria. Si è quindi provveduto al sequestro della motosega usata dall’uomo e della legna da poco depezzata e pronta per essere trafugata, circa 10 quintali. L’uomo è stato deferito all’Autorità Giudiziaria competente per furto aggravato di legna dal patrimonio boschivo regionale sottoposto a vincolo paesaggistico e idrogeologico.

Deferito a Lattarico per furto di legna

COSENZA – (comunicato stampa) Un uomo di Lattarico (CS) è stato deferito alla Procura della Repubblica di Cosenza dagli uomini del Corpo Forestale per il reato di furto di piante e realizzazione di una pista abusiva in località “Piritello”.

Il Cfs intensifica i controlli sul Parco del Pollino per evitare il furto di legna

ROTONDA (PZ) – (Comunicato stampa) Prosegue incessante l’attività di sorveglianza nell’area protetta calabro-lucana da parte del Corpo Forestale dello Stato. Dall’inizio dell’anno sono state individuate e denunciate all'Autorità Giudiziaria quattro persone per il reato di furto di legna aggravato. In generale, infatti, il taglio indiscriminato dei boschi demaniali oltre ad aumentare il rischio idrogeologico sul nostro territorio, comporta conseguenze dovute alla sottrazione di un importante bene ambientale, che nei Parchi Nazionali è sicuramente fondamentale.

Sorpresi due uomini mentre rubano la legna, arrestati dal Cfs

MONTALTO UFFUGO – (Comunicato stampa) Due uomini di Rota Greca sono stati tratti in arresto dagli uomini del Corpo Forestale dello Stato di Montalto Uffugo per furto di legna in area comunale. Le due persone A.B. 49 anni e M.D 64 anni sono stati sorpresi in località “Foresta del Pastore” nel comune di Rota Greca mentre con l’ausilio di una motosega tagliavano e depezzavano alcune piante di castagno per poi caricarle su un autocarro.

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners