fbpx

Arrestati dalla Polizia giovani bulli per rapina aggravata in danno di un minore

CORIGLIANO ROSSANO - All’esito di incessanti e meticolose attività di indagine nella tarda serata di ieri, personale della Squadra di P.G del Commissariato di Corigliano-Rossano, traeva in arresto tre giovani bulli, da poco maggiorenni, con all’attivo già numerosi episodi di condotte violente che avevano terrorizzato alcune piazze dell’area urbana di Rossano, ritrovo abituale di giovani.
In particolare giungeva sul numero di emergenza 113 la segnalazione di una rapina consumata in una piazza del comune di Corigliano Rossano, area urbana di Rossano, da parte di un ragazzo minorenne che lamentava di essere stato aggredito da tre giovani, che dopo averlo immobilizzato, afferrandolo per le braccia e le spalle, lo trascinavano nel retro di un palazzo facendolo oggetto di violenze fisiche mediante lo spegnimento di alcune sigarette sul polso e sul collo.

Ricoveri nel reparto Covid-19 a Rossano, Carino precisa

ROSSANO - «Al fine di dare una corretta informazione alla popolazione sull’avvio dell’attività di ricovero nel reparto COVID-19 dedicato insito nell’ospedale Giannattasio di Rossano, si precisa quanto segue». Così una nota a firma del Dr. Pierluigi Carino, Direttore Sanitario dello Spoke Corigliano Rossano, nella quale si fanno una serie di precisazioni circa le attività di ricovero nel reparto Covid-19 dell'ospedale di Rossano. Nel documento si legge: «L’attivazione, in esecuzione dell’Ordinanza Regionale n. 82 del 29/10/2020, è avvenuta in urgenza nella serata del 30/10/2020 sulla scorta di una richiesta impellente, da parte della Direzione Medica dell’Azienda Ospedaliera di Cosenza e della Centrale Operativa 118 di Cosenza, di accogliere dei pazienti provenienti da una Casa Alloggio per Anziani che non potevano essere ricoverati presso l’Annunziata di Cosenza per indisponibilità di posti letto.

Controlli in materia di Covid19, tre esercizi chiusi e 5 persone sanzionate

CORIGLIANO ROSSANO - Nel fine settimana appena trascorso, i militari della Compagnia Carabinieri di Rossano hanno continuato a svolgere i controlli in relazione al rispetto delle normative in materia di emergenza sanitaria, recentemente entrate in vigore, con particolare attenzione al pomeriggio ed alla serata di sabato appena trascorso.
I militari dell’Arma hanno passato al setaccio le aree pubbliche dello scalo rossanese, notoriamente frequentate soprattutto da molti giovani, nonché gli esercizi pubblici autorizzati a somministrare cibi e bevande.

Presunti “caporali”: revoca degli arresti e obbligo di dimora per due accusati

CASTROVILLARI – (comunicato stampa) Primo intervento del Tribunale della Libertà di Catanzaro sull’ordinanza custodiale emessa contro il caporalato. Come è noto a fine maggio 2020 è stata eseguita la corposa ordinanza custodiale emessa dal Gip del Tribunale di Castrovillari Dott. Luca Colitta su richiesta del sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Castrovillari Dott. Flavio Serrachiani.

Atto di Affidamento a Maria e visita del vescovo ai comuni della Diocesi

ROSSANO - Proseguendo nel cammino di fede, preghiera e vicinanza, alle comunità e a tutti i fedeli, in questo terribile momento di difficoltà che scuote nel profondo i cuori di ciascuno, l’Arcidiocesi di Rossano Cariati si appresta a vivere la Settimana Santa, con l’auspicio che la Pasqua possa essere per tutti momento di rinascita interiore ed anche del vivere sociale.

La protezione civile di Rossano farà i check-in davanti l'ospedale

CORIGLIANO-ROSSANO - I volontari della Protezione Civile, in questo momento di emergenza inerente alla diffusione del Covid-19 (Coronavirus) su tutto il territorio nazionale, garantiranno un maggiore monitoraggio e controllo degli accessi all'Ospedale “Nicola Giannettasio” di Rossano. Non entra chi ha più di 37,5 di febbre. Si entra da soli e non in coppia. È quanto fa sapere l’Assessore alla Protezione Civile, Tatiana Novello, sottolineando che questa fase operativa è stata anticipata da un momento di formazione su come eseguire il check-in in piena sicurezza a cura dell’Azienda Sanitaria Ospedaliera (ASP).

Donazione di mascherine al Pronto Soccorso di Rossano

CORIGLIANO-ROSSANO - L'Associazione “Ad Maiora Calabria” di Rossano ha consegnato, nella giornata di domenica 15 marzo, un numero consistente di mascherine protettive al personale del Pronto Soccorso che opera, con grande impegno e tanta professionalità, nel nosocomio di Rossano. Le mascherine sono state consegnate all'Infermiere professionale Giannantonio Sapia per far fronte all'emergenza di questi giorni.

Inala solvente mentre lavora in lavanderia: salvato dai carabinieri

ROSSANO - Nel tardo pomeriggio di ieri, i militari della Stazione Carabinieri di Rossano, nel corso di un servizio perlustrativo, hanno tratto in salvo un commerciante rossanese all’interno di una lavanderia ubicata nel centro cittadino.
I carabinieri, mentre svolgevano le attività di controllo del territorio volte alla prevenzione dei reati predatori commessi in particolare nei confronti degli esercenti, nel transitare da via Palermo di Corigliano Rossano, notavano che in un orario in cui normalmente le attività commerciali non sono aperte al pubblico, vi era una lavanderia lì ubicata con le luci accese all’interno e le porte serrate senza che alcuno fosse presente.

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners