Incidente a San Marco Argentanto, quattro feriti

SAN MARCO ARGENTANO – Nel primo pomeriggio di oggi si è verificato un rocambolesco incidente nei pressi di San Marco Argentano, precisamente in contrada Iotta – Sant'Andrea. Due auto, una Fiat Punto e una Ford Fiesta, con a bordo complessivamente quattro persone, hanno impattato violentemente tanto che la Punto si è capovolta sulla strada.

Incendio doloso a Spezzano: un Bar andato distrutto

SPEZZANO ALBANESE – È di natura dolosa l'incendio che, la notte fra mercoledì e giovedì scorsi, ha distrutto il Gran Caffè Pangaro sulla centralissima Via Nazionale a Spezzano Albanese. In un primo momento sulla questione c'è stato il massimo riserbo  ma adesso emerge chiaro che qualcuno ha appiccato il fuoco. Le fiamme, divampate davanti la saracinesca dell'ingresso principale, in poco tempo hanno interessato anche i locali interni arrecando seri danni alla struttura. A dare l'allarme gli inquilini della palazzina che, durante la notte, hanno avvertito che il fuoco stava distruggendo ogni cosa. Sul posto i Vigili del Fuoco e i Carabinieri della locale stazione, guidata dal Luogotenente Sergio De Cristofaro, e quelli della Compagnia di San Marco Argentano, tutti agli ordini del capitano Oscar Caruso.

Omicidio ad Apollinara: oggi l'autopsia

CORIGLIANO ROSSANO – Il duplice omicidio di Apollinara continua a lasciare sgomenti tutti. Infatti, oltre alla crudeltà applicata per compiere la mattanza, mancano tasselli utili per comprendere a fondo le dinamiche e gli scenari che stanno dietro alla sparatoria. Sicuramente elementi importanti verranno fuori dall'autopsia disposta per oggi sui cadaveri di Pietro Greco, originario di Castrovillari ma residente a Cassano, già noto alle Forze dell'Ordine, e dell'imprenditore coriglianese Francesco Romano.
Il ritrovamento delle vittime, lo ricordiamo, era avvenuto alle prime luci dell'alba di martedì scorso da parte di alcuni agricoltori che avevano segnalato la presenza dei corpi nella Fiat Punto grigia. Si pensa che l'omicidio possa essere avvenuto nel pomeriggio di lunedì. Infatti, i telefoni dei due assassinati già dalle 17.30 di lunedì avevano smesso di essere connessi alla rete.

Scoperto campo di marijuana a San Lorenzo, arrestata una persona

SAN LORENZO DEL VALLO – Arrestato a San Lorenzo del Vallo, questa mattina, un soggetto accusato di coltivazione di marijuana. Stando alle pochissime informazioni trapelate, l'uomo sarebbe stato trovato in un campo a coltivare le proprie piantine dai Carabinieri della Stazione di Spezzano Albanese, guidata dal Luogotenente Sergio De Cristofaro. Scattate le manette l'uomo sarebbe stato trasferito presso la locale stazione per gli accertamenti del caso e messo a disposizione della magistratura di Castrovillari.

Duplice omicidio sull'Apollinara: i corpi scoperti stamattina dai Carabinieri

CORIGLIANO – Duplice omicidio sulla strada provinciale dell'Apollinara nel territorio fra Corigliano e Spezzano Albanese. A fare la macabra scoperta i carabinieri della Compagnia di Corigliano che, a quanto pare, hanno scoperto i corpi esanimi in un'autovettura.
Si tratterebbe di un imprenditore coriglianese e di un cassanese già noto alle Forze dell'Ordine. I due sembra fossero scomparsi già da ieri.

Operazione “Fangorn”: fermate quindici persone dai Carabinieri

CORIGLIANO ROSSANO - Alle prime luci di questa mattina è stata svolta una vasta operazione dei Carabinieri del Comando Provinciale di Cosenza che ha portato all’esecuzione di un provvedimento di fermo di indiziato di delitto emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Castrovillari, nei confronti di quindici soggetti, tra cui due donne, a vario titolo resisi responsabili di associazione per delinquere finalizzata al furto aggravato ed alla ricettazione di legname nonché, per alcuni di essi, di furti di autovetture utilizzate per il trasposto dello stesso.
Oltre al reato associativo, vengono contestati ad alcuni degli indagati i reati di estorsione, sia tentata sia consumata per diversi episodi, un tentato omicidio, una serie di furti in abitazione, danneggiamenti seguiti da incendio nonché riciclaggio.

Getta la spazzatura ma evade dai domiciliari, arrestato 60enne

CORIGLIANO CALABRO - I Carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro nella giornata di ieri hanno tratto in arresto un uomo 60anni per il reato di evasione dalla misura cautelare degli arresti domiciliari. I fatti raccontano che durante un normale controllo dei soggetti sottoposti a misure personali restrittive nella popolosa frazione di Schiavonea, i militari della Sezione Radiomobile di Corigliano arrivassero davanti l’abitazione di F.R., 60enne del posto e sottoposto dal maggio scorso alla misura cautelare degli arresti domiciliari per reati contro il patrimonio e suonassero ripetutamente al campanello senza, però, ottenere alcuna risposta. Rintracciata la moglie dell’uomo, questa affermava che probabilmente il marito, per il forte caldo, si stesse facendo una doccia e non sentisse il campanello.

Arrestate 4 persone per furto, ricettazione d estorsione

COSENZA - Nelle prime ore della mattinata, in Cosenza, i militari del Comando Provinciale Carabinieri di Cosenza hanno tratto in arresto 4 persone (di cui 2 in carcere e 2 agli arresti domiciliari), in esecuzione di un’Ordinanza emessa dal GIP presso il Tribunale di Cosenza per i reati in concorso di “ricettazione, furto ed estorsione”.
L’attività investigativa, condotta dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Rende e coordinata dalla Procura della Repubblica di Cosenza, costituisce la naturale prosecuzione dell’indagine “Scacco al Cavallo”, conclusasi nel mese di novembre 2018, con l’emissione di misure cautelari nei confronti di 18 soggetti appartenenti al gruppo dei c.d. “Zingari”.

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners